Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco

Strip banner rotator

INVERNIZZI

PROMESSI SPOSI

AVIS

96° Motoraduno Guzzi: il maltempo costringe alla chiusura anticipata

di Luisa Aliprandi il servizio fotografico

MANDELLO – Un 96esimo Motoraduno Guzzi bagnato, colpa del maltempo che da sabato pomeriggio ha fatto capolino sul territorio lecchese. E proprio la pioggia battente che sin dal mattino di oggi, domenica, scende copiosa ha costretto il Comitato Organizzatore a sospendere il programma di giornata.

A comunicarlo il sindaco Riccardo Fasoli, nonché presidente del Comitato: “Purtroppo il programma di oggi è stato annullato – ha detto il primo cittadino – Resta attivo il punto informazioni in Piazza Mercato e nel piazzale Guzzi per chi volesse sottoscrivere l’adesione di sostegno al Comitato. Tempo maledetto! Anche se ieri ci siamo divertiti comunque…”.

 

E non poteva essere diversamente. La tre giorni che ha preso il via venerdì è iniziata col botto, con la Città di Mandello invasa da biker e da appassionati delle due ruote provenienti da molti Paesi. Porte aperte ovviamente alla Moto Guzzi dove in molti hanno voluto ammirare la storia della mitica azienda mandellese visitando il museo. Tempo non bello ma quanto meno clemente la mattina di ieri, sabato, che ha permesso lo svolgimento regolare degli eventi in programma, poi la pioggia è arrivata come da previsioni già nel pomeriggio.

 

Oggi, nonostante i buoni propositi e gli sforzi dei numerosi volontari che si sono prodigati per organizzare alla perfezione la tre giorni del Moto Raduno Guzzi, la decisione, visto il meteo inclemente, di chiudere la manifestazione con un giorno di anticipo.

Degna di nota, va ricordato, l’opera donata dall’artista friulano Fabio Comelli ai mandellesi, il cui manufatto è stato posizionato sulla rotatoria all’ingresso del paese per dare il benvenuto agli appassionati guzzisti di tutto il mondo.

E restando nel solco delle due ruote, il biglietto  della lotteria vincente, estratto ieri sera, che si aggiudica la V7II Caferacer è stato il numero 11569 acquistato da Massimo Castiglione di Como.  

Print Friendly

10 settembre 2017 — 12:06 / Attualità, Mandello/Lago
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore