Confcommercio Lecco - Shopping di sera
Confcommercio Lecco - Shopping di sera
Confcommercio Lecco - Shopping di sera

Strip banner rotator

INVERNIZZI

OPEL SALA

AD SENSE

Abbadia, parcheggi a pagamento: dal 1° aprile il “gratta e sosta”

di C.Bott.

ABBADIA LARIANA – A partire da sabato 1° aprile e fino al 30 settembre ad Abbadia Lariana le aree adibite a parcheggio localizzate presso il parco comunale di Chiesa rotta, via Nazionale 120/122, Largo dei Pini, Largo 11 Settembre 2001, via Novegolo, via del Viandante, via All’Asilo (zona San Rocco) e il parcheggio del Piazzale donatori Avis saranno assoggettate al regime di sosta a pagamento, dalle ore 8 alle 20 di tutti i giorni feriali e festivi.

Contestualmente saranno reintrodotti l’esenzione dal pagamento per gli autoveicoli appartenenti a cittadini residenti nel comune di Abbadia e ai proprietari di seconda casa sul territorio comunale sarà consentita la sosta gratuita e illimitata nelle aree destinate a parcheggio a pagamento.

Cristina Bartesaghi, sindaco di Abbadia Lariana.

Ai titolari di regolari contratti di locazione di abitazioni, a un familiare del proprietario di seconda casa sempre in Abbadia e a un familiare del titolare di contratto di locazione di abitazione sarà consentita la sosta con un contributo di 10 euro per il rilascio di un abbonamento mensile, oppure con un contributo di 30 euro per il rilascio di un abbonamento che avrà validità per tutto il periodo della sosta a pagamento per il 2017.

Per i lavoratori di aziende con sede in Abbadia che ne faranno richiesta, il costo dell’abbonamento è di 15 euro. Per gli insegnanti degli istituti scolastici situati nelle zone dove si trovano i parcheggi a pagamento vi sarà la possibilità di chiedere un apposito contrassegno versando una tariffa di 10 euro per il periodo compreso tra il 1° aprile e il 30 giugno e dal 1° al 30 settembre.

“I tagliandi di abbonamento – spiega Bruna Callone, responsabile della polizia locale di Abbadia – saranno rilasciati a seguito di presentazione di apposita richiesta, allegando la fotocopia della carta d’identità, della carta di circolazione del veicolo, il titolo di proprietà o locazione, la dichiarazione del datore di lavoro (per gli abbonamenti lavoratori)”.

I versamenti relativi agli abbonamenti dovranno essere effettuati presso la Tesoreria comunale – Banca Popolare di Sondrio di Abbadia, indicando nella causale il tipo di abbonamento richiesto e la targa del veicolo.

La distribuzione dei tagliandi inizierà il 21 marzo alle ore 10 presso l’ufficio della Polizia locale. I tagliandi di esenzione per i residenti rilasciati nell’anno 2016 sono ancora validi.

A soffermarsi sulle novità introdotte quest’anno è il sindaco, Cristina Bartesaghi. “Sono stati eliminati i parcometri – afferma – e si è deciso, grazie alla collaborazione di molti esercenti, di utilizzare unicamente lo strumento del “gratta e sosta”. Le motivazioni sono duplici: i parcometri sono soggetti a manutenzione continua, necessitano di sorveglianza e di “scassettamento” periodico poiché contengono denaro. Inoltre sono onerosi perché, oltre ai costi riguardanti manutenzione, sorveglianza e appunto lo “scassettamento”, è necessario versare un canone di affitto. Di conseguenza sarà gratuita la sosta per le motociclette, naturalmente negli spazi adibiti”.

“Per rendere più funzionale la consegna dei “gratta e sosta” – aggiunge il primo cittadino – sarà presente in municipio una persona, a disposizione per gli esercenti tre mattine alla settimana e il sabato e la domenica mattina. Nel week-end, in particolare, avrà cura di presenziare nei parcheggi vicino all’asilo “Casa del bambino” per la vendita dei “gratta e sosta”, poiché in questa zona non sono presenti esercizi commerciali. Viene inoltre eliminato dall’elenco parcheggi a pagamento il piazzale di San Bartolomeo e viene introdotto il piazzale Donatori Avis, dietro la palestra”.

Va aggiunto che rimaranno invariate le tariffe e le agevolazioni, così come sono ancora validi i tagliandi per i residenti.

Per i nuovi tagliandi e gli abbonamenti dei lavoratori e i titolari di seconde case, ci si potrà rivolgere in municipio all’Ufficio vigilanza a partire da martedì 21 marzo.

Print Friendly

20 marzo 2017 — 14:52 / Attualità, Mandello/Lago
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore