Tuttocialde.it

RAM ARTE

PREMANA

 

Acal cerca sostegno per la rassegna Montagna Vissuta 2013

LECCO – L’ “Associazione Culturale Alpinistica Lecchese” (Acal) nata lo scorso agosto composta da: C.A.I. – Club Alpino Italiano sezione di Lecco “Riccardo Cassin”, il Gruppo Ragni della Grignetta, l’ U.O.E.I. – Unione Operaia Escursionisti Italiani sezione di Lecco, il Gruppo Alpinistico Lecchese “Gamma”, la S.E.L. – Società Escursionisti Lecchesi, la Fondazione Riccardo Cassin, l’ A.P.E. – Associazione Proletari Escursionisti sezione di Lecco, ha proposto ai due ideatori di Montagna vissuta, Paola Nessi e Alberto Locatelli, di affiancarli nell’organizzazione dell’ edizione 2013.

Il motivo che ha spinto Acal a bussare alla porta di Nessi e Locatelli lo spiega lo stesso presidente Michele Cocchi: “L’associazione è nata per promuovere iniziative ed eventi culturali legati alla storia dell’alpinismo con l’obiettivo di sostenere, valorizzare e far conoscere sempre di più la cultura alpinistica che è un tratto fondamentale e importante della nostra cultura locale. Quindi, preso atto dell’interesse degli eventi e del successo di pubblico ottenuto la scorsa estate dalla rassegna Montagna vissuta, ACAL ha proposto ai due ideatori di affiancarli nell’organizzazione dell’ edizione 2013″.

La scorsa edizione della Rassegna, ha avuto luogo lungo tutto il mese di agosto (due serate alla settimana, nei giorni di martedì e giovedì), e si è svolta interamente ai Piani Resinelli in prossimità del Rifugio SEL. Gli organizzatori hanno proposto al differente pubblico presente: proiezioni cinematografiche e mostre fotografiche realizzate da autori per la maggior parte provenienti dalla provincia di Lecco, che grazie al loro lavoro hanno saputo raccontare, con le proprie produzioni, frammenti di storia dell’alpinismo legati alle nostre montagne.

Ogni serata è stata organizzata come un evento unico accompagnato dalla presenza e dall’intervento degli autori e dai protagonisti delle produzioni presentate. Quest’anno 2013, la Rassegna avrà come finalità quella da una parte di aprirsi a tutti gli artisti che abbiano la volontà, con la propria creazione artistica, non solo cinematografica e fotografica, di raccontare storie di alpinismo e di montagna legate al nostro territorio; dall’altra di ampliando il pubblico fruitore, coinvolgendo anche i bambini.

Lo scopo di Montagna Vissuta è in primis di promuovere eventi culturali, ma soprattutto di saper raccontare e presentare l’alpinismo e le nostre montagne attraverso la sensibilità di differenti pratiche artistiche, in modo da poter rendere i Piani Resinell,i oltre che luogo storico di pratiche di montagna, anche luogo di cultura.

“La Rassegna sarà presentata studiando e realizzando eventi su misura rispetto ai luoghi che li ospiteranno – spiega il presidente Cocchi – Questa nuova edizione avrà quindi la volontà di coinvolgere gran parte delle strutture ricettive dei Piani Resinelli. L’idea è stata già accolta favorevolmente da tutti coloro che, a oggi, sono stati contattati e che si sono dichiarati entusiasti della risposta di pubblico riscontrata lo scorso anno. Stiamo quindi cercando il sostegno economico di enti e aziende che condividano con noi il progetto di poter raccontare la nostra storia alpinistica e di montagna, in un contesto come quello dei Piani Resinelli, che necessita di una valorizzazione turistica e culturale. E questo è tanto più doveroso in un’epoca come l’attuale in cui il binomio montagna e cultura può proporre ancora forti punti di riferimento e suggerire sani valori a tutti noi”.

Montagna vissuta 2013 presenterà un programma di eventi culturali che coinvolgeranno numerosi professionisti e artisti che porteranno ai Piani Resinelli un evento di richiamo e di valorizzazione di un territorio d’eccezione. Eventi che verranno pubblicizzati con un apposito ufficio stampa e una promozione attraverso inviti, manifesti e brochure.

“Sarà nostro compito – conclude il presidente di Acal – di rendere disponibile il massimo della visibilità ai Comuni e al territorio dei Piani Resinelli, nonché agli altri sostenitori e sponsor che ci affiancheranno in questo progetto. La realizzazione di un tale evento comporta quindi un impegno economico sostenibile, per questo chiediamo a eventuali sponsor e ai sindaci, per la completa realizzazione di questo progetto, un sostegno in forma di contributo economico oppure di patrocinio”.

ARTICOLI CORRELATI
23 agosto 2012 – Altro Successo per la rassegna Montagna Vissuta

18 agosto 2012 – Altro Successo ai Resinelli per la serata dedicata a Cassin

16 agosto 2012 – Piani Resinelli: più di 250 persone per il docufilm sul Mckinley

9 agosto 2012 – Montagna Vissuta: tutti i martedì e giovedì ai Piani Resinelli

Print Friendly
Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • email
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Reddit
  • Segnalo
  • Tumblr
  • Wikio IT

22 giugno 2013 — 13:37 / Attualità, Lecco, Montagna, Valsassina
© Riproduzione riservata