Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco

Strip banner rotator

INVERNIZZI

Promessi Sposi

FESTA CATTANEO

Aver cura del bene comune: tante iniziative per coinvolgere i giovani

Al centro l’assessore Simona Piazza insieme a Luca Pedrazzoli dell’Informagiovani e Maria Giovanna Ravasi

 

LECCO – “Ognuno, nel suo piccolo, può prendersi cura di un pezzetto di città, mettendoci le proprie capacità e competenze, il proprio tempo, per rendere Lecco un posto migliore”. Sono le parole dell’assessore alle Politiche Giovanili, Simona Piazza, ad introdurre il concetto che ha spinto l’amministrazione comunale a promuovere per il secondo anno un progetto che punta a coinvolgere la cittadinanza, a partire dai giovani.

“Avere cura del bene Comune” è il titolo dell’iniziativa del Comune di Lecco, in collaborazione con Art Company e realtà associative, progettuali e privati cittadini lecchesi che, tramite iniziative di corresponsabilità, hanno a cuore il bene comune della città di Lecco. Il progetto, era stato avviato nel 2016 grazie al contributo di Fondazione Comunitaria del lecchese onlus.

Oltre alla tradizionale manifestazione artistica di riqualifica di aree e muri degradati della città, come avvenuto in passato grazie alla partecipazione di artisti lecchesi, il progetto ha attivato nuove partnership che, insieme, hanno predisposto un fitto calendario di iniziative, concentrate principalmente nella settimana da 2 al 6 maggio 2017.

Quest’anno la ‘rigenerazione urbana’ impegnerà i writer ad abbellire il muro del centro civico di Germanedo e del Crams di Acquate. Verranno anche promossi dei workshop artistici al parco di via Martiri di Nassirya sempre ad Acquate con gli alunni della scuola G. Battisti nell’ambito del progetto ‘Città al Rovescio’ gestito dal Crams.

La presentazione delle iniziative, giovedì mattina al centro civico di Germanedo

 

Ma la ‘rigenerazione’ sarà anche ‘culturale’ con passeggiate tra i principali ‘beni comuni’ di Lecco, con incontri rivolti ai giovani, alle scuole e alla cittadinanza come quello promosso dalla Fondazione Sinderesi che, insieme alla realizzazione di tre incontri formativi sull’etica ai quali parteciperanno gli istituti Badoni, Maria Ausiliatrice e Collegio Volta, presenterà l’8 maggio l’incontro “La regola d’oro come cardine dell’Etica della Responsabilità” aperta alla cittadinanza presso l’Aula Magna del Campus Polo Territoriale del Politecnico di Milano di Lecco in Via Previati.

Il Collegio Internazionale Arcivescovile A. Volta, nell’ambito del progetto profughi (che realizza in collaborazione con Progetto Arca) realizzerà una passeggiata culturale attraverso i principali “beni comuni” lecchesi e si concluderà con un momento di animazione presso Piazza Garibaldi il giorno 6 maggio.

Sempre grazie al coinvolgimento delle scuole verranno realizzate delle ‘smart-guide’ in collaborazione anche con Teka Edizioni, la prima creata insieme ad una classe del liceo Bertacchi e dal Servizio Giovani che propone le location della street art lecchese, la seconda realizzata con i ragazzi dell’Istituto Leopardi riporta i luoghi giovanili della città.

Infine, il bookcrossing si amplierà con l’installazione di altre 5 casette dedicate alla lettura dei bimbi delle quali, come le altre già presenti in città, se ne prenderanno cura i ragazzi di Artimedia, per le manutenzioni e rifornirle di libri, frutto di donazioni alla biblioteca.

“Siamo alla seconda edizione di questo importante progetto avviato nel 2016 con l’obiettivo di favorire la partecipazione dei cittadini alla vita attiva della città, coinvolgendoli in iniziative di corresponsabilità pubblico e privato – commenta l’assessore Simona Piazza affiancata dai responsabili dell’Informagiovani e della Biblioteca, Luca Pedrazzoli e Maria Giovanna Ravasi – Quest’anno abbiamo tante novità, a partire dalle tante realtà associative e cittadini che si sono proposti di collaborare, la centralità del protagonismo giovanile che è stato co-programmatore oltre che co-organizzatore dei tanti eventi, due importanti convegni di approfondimento e confronto sulle tematiche giovanili. Un progetto dunque che dà spazio e voce alle tante competenze giovanili e con loro vuole contribuire a ridisegnare la Lecco del futuro”.

Print Friendly

20 aprile 2017 — 15:36 / Attualità, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore