Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AUTOSIM RATTI

AVIS

Che gioia per Chiara, oro nel Super G agli Special Olympics

di C.Bott.

Chiara Anghileri, 28 anni, mandellese.

MANDELLO / SCHLADMING – Con la cerimonia di apertura, tenutasi nella serata di sabato 18 marzo allo Stadio Planai di Schladming, e con le prime gare di ieri sono iniziati in Austria i Giochi mondiali invernali Special Olympics. E subito per Mandello è arrivato il risultato più atteso. Chiara Anghileri, ventottenne portacolori della “Oltretutto 97” di Malgrate, si è imposta nel Super G.

Una pennellata d’oro su una ideale tavolozza di colori di 106 Paesi, rappresentati da 2.700 atleti con e senza disabilità intellettiva, accomunati dalla volontà di mostrare al mondo intero che lo sport è in grado di generare inclusione e di anteporre il rispetto di ogni atleta.

Sono 34 i rappresentanti della delegazione italiana a Schladming (tra loro vi è anche Marco Casalini, derviese del gruppo Arcobaleno della Polisportiva Mandello), dove è di scena lo sci alpino con 12 atleti e lo snowboard con due. A Ramsau si disputeranno invece le gare di sci nordico (10 atleti) e la corsa con le racchette da neve (altri 10 atleti).

“La convocazione ai Giochi mondiali invernali – afferma Silvana, madre di Chiara – è stata per lei una sorpresa inaspettata, l’ha resa felice sia per l’occasione unica sia perché in tal modo le è stato riconosciuto il percorso fin qui fatto, ricco di gioie e successi. Le abbiamo sempre ripetuto che doveva partecipare alle gare per divertirsi, dare il meglio di sé e essere soddisfatta di questo. La pratica sportiva le ha sicuramente giovato, migliorando non soltanto le sue capacità motorie, ma anche molte autonomie”.

Nella prima giornata di gare è dunque arrivata la medaglia d’oro. E Mandello applaude.

Print Friendly, PDF & Email

20 marzo 2017 — 09:54 / Attualità, Mandello/Lago, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore