Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AUTOSIM RATTI

AVIS

Civate, che successo il collegamento radio con la Base Spaziale!

di C.F.

Expedition_46_crew_portrait

I sei componenti della Expeditio 46, partita lo scorso 11 dicembre. Da sinistra il comandante Scott Kelly (Usa), gli ingegneri di volo Sergey Volkov (Russia), Mikhail Kornienko (Russia), Timothy Kopra (Usa), Timothy Peak (Eu) e Yuri Malchenko (Russia). Foto: Wikipedia

 

CIVATE – E’ durato una decina di minuti il collegamento radiofonico degli alunni della scuola Secondaria di primo grado “Benedetto Croce” di Civate con l’astronauta americano Nasa Tim Kopra, ingegnere di volo della Expedition 46, missione di lunga durata verso la Base Spaziale Internazionale.

 

Civate_alunni in collegamento con base spaziale_201657

 

L’iniziativa, targata dall’Associazione ViviCivate in collaborazione col Gruppo Astrofili di Lecco e il gruppo ARI (Associazione Radioamatori Italiani) di Erba, ha visto partecipare gli alunni delle classi prime e terze della scuola “Benedetto Croce”: scelti una ventina di ragazzi, che durante il collegamento hanno avuto la straordinaria possibilità di porre ciascuno la propria domanda all’astronauta americano, partito lo scorso 11 dicembre con altri cinque compagni (un altro americano, tre russi e un europeo) per la 46esima missione di lunga durata verso la Stazione Spaziale Internazionale.

 

Civate_alunni in collegamento con base spaziale_201667

Nel cerchio giallo la posizione della Expedition 46 poco prima del collegamento radio

 

12.30 l’orario italiano stabilito per il collegamento, avvenuto in modalità telebridge con l’appoggio della stazione australiana VK5ZAI operata da Tony Hutchison: proprio in quell’orario infatti era stato previsto il transito della Base sopra l’Australia.

 

Civate_alunni in collegamento con base spaziale_201662

 

Il ritrovo di insegnanti, studenti, radioamatori e membri dell’amministrazione di Civate – tra cui il Sindaco Baldassarre Mauri – è avvenuto un’ora prima del collegamento con la Expedition 46, presso la Sala Consiliare del Municipio di Via Manzoni. Immediato il contatto col radioamatore australiano Tony, che ha dato ai ragazzi alcune istruzioni preliminari.

 

Civate_alunni in collegamento con base spaziale_201676

 

Alle 12.30 italiane, minuto più minuto meno, la voce dell’astronauta Kopra ha raggiunto la sala consiliare, dando brillantemente il via al collegamento radio. Con grande emozione i venti studenti selezionati si sono quindi alternati al microfono del radioamatore Gianpietro Ferrario, dove hanno formulato ben venti domande, in perfetto inglese, allo spaceman.

 

Civate_alunni in collegamento con base spaziale_201671

 

Civate_alunni in collegamento con base spaziale_201659

Alcuni degli alunni che hanno potuto rivolgere le proprie domande all’astronauta americano Nasa Tim Kopra

 

“Com’è stata la prima volta in assenza di gravità?” “E’ strano vivere in uno spazio piccolo con altre cinque persone?” “Che hobby avete lassù?” alcune delle curiosità rivolte all’astronauta che è riuscito a rispondere chiaramente – salvo qualche interferenza la comunicazione si è mantenuta buona per tutta la durata del collegamento – a tutte e venti le domande preparate da alunni e studenti. Così l’ingegnere della Nasa ha spiegato di trovarsi bene con i compagni di missione, “siamo una buona squadra”, e di dilettarsi con la fotografia nei momenti liberi, sua grande passione. Non sono mancati i momenti nostalgici, così alla domanda “Dove vorresti andare una volta tornato sulla Terra?” l’astronauta non ha dubbi e risponde “A casa mia, nel mio salotto, con la mia famiglia”, sulla Terra “il più bel pianeta che abbia mai visto dallo Spazio” aggiunge.

Al termine del collegamento un grande applauso ha salutato Tim Kopra e tutta la Base Spaziale, oramai già lontana dall’Australia.

 

Civate_alunni in collegamento con base spaziale_201660

 

Grande la soddisfazione e l’entusiasmo dei presenti: “Siamo felicissimi – ha detto Ferrario – non ci sono stati problemi col collegamento, tutto si è svolto secondo il programma e siamo riusciti a porre a Tim tutte e venti le domande preparate, riuscendo ad ascoltare tutte le risposte. Sono convinto che questa sarà un’esperienza che i ragazzi ricorderanno per sempre”.

 

Civate_alunni in collegamento con base spaziale_201687

 

Dopo aver salutato e ringraziato anche Tony Hutchison, radioamatore che dall’Australia ha permesso il collegamento tra Civate e l’Expedition 46, è stato il momento della foto di gruppo. Un ricordo che sarà per tutti sicuramente spaziale!

Al seguente link la registrazione del collegamento con la Base Spaziale avvenuto mercoledì mattino.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Print Friendly, PDF & Email

13 gennaio 2016 — 14:56 / Attualità, Valmadrera/Dintorni
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore