Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

BCC

AVIS

Il weekend di ciclismo mette alla prova la viabilità: tutte le chiusure

LECCO – In questa due giorni di grande ciclismo, muoversi in auto non sarà così’ semplice sulle strade di Lecco e provincia: nel fine settimana sono infatti in programma due importanti manifestazioni che calcheranno l’asfalto nel lecchese, sabato “Il Lombardia” e domenica mattina la “Gran Fondo Don Guanella”.

La classica delle “foglie morte”,  così’ come è definito il giro di Lombardia, giunto alla sua 111esima edizione, partirà alle 10.30 da Bergamo e nel suo passaggio verso Como, dove è previsto l’arrivo, snoderà parte dei suoi 147 chilometri anche nella Brianza e dell’hinterland di Lecco, toccando (con passaggio previsto nella fascia oraria tra le 13 e le 14 di sabato) nell’ordine i comuni di Calco, Monticello, Santa Maria Hoè, Colle Brianza, Villa Vergano, Galbiate, Pescate, Malgrate, Civate, Oggiono, Bosisio Parini, Cesana Brianza e Onno.

Al link seguente trovate le tabelle riguardanti orari e strade interessate dal passaggio della gara (TABELLA 1 TABELLA 2)

 

Domenica sarà invece la volta della Gran Fondo organizzata dal Don Guanella, la comunità che opera in aiuto dei giovani in condizioni di disagio, promotrice di questo grande evento benefico che ha chiamato a raccolta diversi campioni del ciclismo nazionale e non solo, tra loro Cadel Evans, Simone Petilli, Claudio Chiappucci, Alex Zanardi, Gianbattista Baronchelli, Gianni Bugno, Giancarlo Perini, Marzio Bruseghin, Giacomo Nizzolo ed Antonio Rossi.

La gara partirà alle 8.30 da Piazza Garibaldi a Lecco per spostarsi verso via Nazario Sauro e proseguirà per Lungo Lario Isonzo, Lungo Lario Cesare Battisti, Lungo Lario Cadorna, Lungo Lario IV Novembre, Lungo Lario Piave. La manifestazione risalirà il lago toccano i comuni rivieraschi (Abbadia, Mandello, Lierna, Varenna, Perledo) e da lì si sposterà verso Esino, un percorso modificato dopo la recente chiusura della provinciale che da Bellano sale a Vendrogno a causa di un muro pericolante. Da Esino la sfida continuerà in Valsassina (Parlasco, Taceno, Cortenova, Primaluna, Introbio, Pasturo, Ballabio) per scendere nuovamente a Lecco.

Il secondo passaggio a Lecco (intorno alle 10.30) interesserà le seguenti vie: strada per la Valsassina, i corsi Monte Ortigara, Monte San Gabriele, San Michele del Carso, Monte Santo, Matteotti, via Tonale, viale Montegrappa, corso Promessi Sposi, Largo Caleotto, via Amendola e il ponte Visconti, dove la carovana ciclistica prenderà la volta dell’hinterland (Pescate, Galbiate) e della Brianza (Ello, Colle Brianza, Santa Maria Hoè,  la Valletta Brianza, Castello Brianza, Dolzago, Oggiono) per giungere all’arrivo di Valmadrera (passando per Galbiate e Sala al Barro).


Il Comune di Valmadrera, per consentire il passaggio degli atleti, ha annunciato la chiusura di Via Santa Vecchia, Viale XXV Aprile, Viale Promessi Sposi, Via Preguda con arrivo in Piazza Rossè presso la cascina Don Guanella. I primi concorrenti dovrebbero transitare intorno alle ore 11.20, il tempo stimato di chiusura temporanea delle strade dovrebbe essere di circa 20/30 minuti.

QUI LA TABELLA CON I COMUNI E GLI ORARI DEL  PASSAGGIO DELLA GARA

La questione della durata della sospensione della circolazione è stata anche affrontata dalla Prefettura che, in una nota, ha stabilito dovrà essere “strettamente necessaria al transito dei concorrenti ritenuti in gara” e comunque “la chiusura in ciascun punto del percorso non potrà essere superiore ai 30 minuti dal passaggio del primo concorrente”.

I consiglio diramato dalle istituzioni locali ai residenti di Lecco, dei Comuni interessati dal passaggio della competizione e a tutti coloro i quali da Milano, Monza o dalla Brianza intendano raggiungere Lecco o la Valsassina nella giornata di domenica 8 ottobre di evitare spostamenti nella fascia oraria compresa tra le 9 e le 11.

Print Friendly, PDF & Email

6 ottobre 2017 — 22:24 / Attualità, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore