Strip banner rotator

INVERNIZZI

AVIS

AD SENSE

La psicologa a Mandello: “Fare sport? Indispensabile la motivazione”

di C.Bott.

L’assessore allo Sport Serenella Alippi, a sinistra, e la psicologa dello sport Maria Chiara Crippa.

 

MANDELLO – Venerdì 17 marzo si è concluso a Mandello il ciclo di tre incontri dedicati alla psicologia dello sport e del benessere. Anche il tema dell’ultimo incontro – “E’soprattutto questione di… motivazione” – ha riscosso notevole interesse negli sportivi mandellesi, che hanno partecipato numerosi gremendo la sala conferenze del Soccorso degli alpini.

Maria Chiara Crippa

Cosa ci spinge a fare ciò che facciamo? Ha senso dire non è motivato? Maria Chiara Crippa ha spiegato bene i molteplici casi che talvolta gli allenatori si trovano ad affrontare con atleti demotivati.

“Non sempre – ha detto – la colpa consiste nella perdita di interesse verso una disciplina. A volte può essere proprio lo stesso allenatore che non riesce a entrare in sintonia con l’atleta o con la squadra che gli è stata affidata”.

Come ha ribadito la stessa psicologa , “vi sono casi in cui ho incontrato atleti con forti cali di motivazione, confusi sul proseguire o meno l’attività sportiva e con i quali sono riuscita a individuare il problema e a risolverlo pienamente”.

“Vorrei ringraziare la dottoressa Maria Chiara Crippa e il dottor Roberto Moioli del Cab Polidiagnostico – Centro Analisi Barzanò presso il quale la psicologa dello sport collabora – afferma l’assessore allo Sport, Serenella Alippi – Grazie anche al presidente del Soccorso degli alpini, Giancarlo Alippi, per averci messo a disposizione la sala conferenze della sede di via degli Alpini e a tutti i volontari del “pronto intervento” che nelle tre serate si sono resi disponibili per farci sentire  “a casa nostra”. I cittadini l’hanno molto apprezzato”.

L’assessore aggiunge: “Grazie anche a tutti gli intervenuti, ai dirigenti sportivi, tecnici e atleti perché con la loro presenza hanno dato valore a un argomento che è di fondamentale importanza nella nostra vita quotidiana. La mente anche nello sport ha un ruolo importantissimo e saperla gestire nel modo giusto aiuta a raggiungere l’obiettivo prefissato”.

Print Friendly

19 marzo 2017 — 09:08 / Attualità, Mandello/Lago
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore