Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

BCC

AVIS

Lecco chiama lo spazio, chiaccherata con Nespoli dal Planetario

di C.F.

L’astronauta Paolo Nespoli, in collegamento dalla Stazione Spaziale Internazionale ISS con il Planetario di Lecco

 

LECCO – Un collegamento davvero indimenticabile quello avvenuto nel pomeriggio di oggi, mercoledì, al Planetario di Lecco, dove gli studenti della scuola media di Caprino Bergamasco e di una scuola sudafricana di Mafikeng (3 ore circa da Johannesburg) hanno avuto l’onore di chiaccherare con l’astronauta Paolo Nespoli, in diretta dalla Stazione Spaziale Internazionale ISS.

Nespoli si trova lì dallo scorso luglio, insieme ad altri cinque colleghi: gli astronauti della NASA Randy Bresnik, Peggy Whitson e Jack Fischer, il comandante russo Sergei Ryazansky della Roscosmos e il cosmonauta Fyodor Yurchikhin.

Il collegamento con la Iss, per la prima volta, è avvenuto dal Planetario di Palazzo Belgiojoso, grazie agli astrofili del gruppo Deep Space. E per la prima volta gli studenti delle due scuole, quella di Caprino e quella sudafricana ospiti in questi giorni, si sono incontrati, dopo due anni di gemellaggio. “Nel 2015 – ha spiegato una docente – la nostra scuola ha effettuato da Bergamo un collegamento con Samantha Cristoforetti, in contemporanea con quelli di Mafinkeng. Così è iniziata la collaborazione tra le due scuole ed è nato il gemellaggio”.

Cinque giorni fa gli studenti della scuola sudafricana sono arrivati a Caprino Bergamasco, per uno scambio didattico. Oggi, mercoledì, la gita al Planetario di Lecco e nel pomeriggio l’emozionante momento di collegamento con la Stazione Spaziale Internazionale.

Il contatto è avvenuto intorno alle 16 ed è durato una decina di minuti. Nella sala del Planetario è arrivato prima l’audio con la voce di Nespoli, pochi minuti dopo – il tempo che la ISS transitasse proprio sopra l’Italia – anche il video: una vera e propria novità per Lecco dove prima di oggi non erano mai stati effettuati collegamenti video.

Gli studenti hanno così potuto vedere l’astronauta gravitare nella stazione spaziale, e parlarci. Diverse le domande che i ragazzi hanno posto a Nespoli. Non poteva mancare il riferimento alla pizza recentemente cucinata nello spazio: “E’ stato difficile mettere gli ingredienti vista l’assenza di gravità?” ha chiesto uno studente. “Ci hanno inviato la crosta già pronta – ha spiegato Nespoli – poi abbiamo messo sopra il pomodoro e gli altri condimenti. Non è stato facilissimo, qualcosa tendeva a volare via, alla fine a rimanere bene attaccato è stato solo il pomodoro, ma la pizza era incredibilmente deliziosa devo ammettere”.

E c’è da crederci, visto che come ha ammesso lui stesso ad un altro studente, tra le cose che gli mancano di più di casa ci sono proprio i sapori: “Non era come la pizza italiana, però mi è piaciuta, per un attimo mi sono sentito a casa!”.

Paolo Nespoli rientrerà dalla sua missione sulla ISS a fine dicembre, dopo cinque mesi. Tra le domande degli studenti c’è chi ha chiesto come ci si abitua alla microgravità, e in quanto tempo ‘svanisce’ l’effetto una volta tornati sulla Terra: “Prima di partire ci si allena anche con l’utilizzo di alcuni simulatori, una volta arrivati nella Stazione Spaziale il tempo per abituarsi è in media un paio di giorni, così come la ripresa al rientro. Il lavoro più importante si fa a bordo della ISS – ha aggiunto – ovvero esercizi specifici per non perdere la tonicità muscolare e ossea, semplifichiamo, per non ‘dimenticarsi’ di avere un peso. E’ molto bello volteggiare quassù, è una cosa che mi mancherà molto, così come guardare il nostro stupendo pianeta da questa prospettiva privilegiata“.

Alle 16.09, come previsto, il collegamento audio è saltato, ma c’è stato tempo per un ultimo saluto ‘muto’ dallo spazio, con l’astronauta fluttuante nella Stazione Spaziale. Forse Lecco lo potrà rivedere in carne ed ossa durante la prossima convention Astronauticon, ad aprile: “Non ci dispiacerebbe – ammettono gli astrofili Deep Space – vediamo che impegni avrà…”.

 

Print Friendly, PDF & Email

6 dicembre 2017 — 17:56 / Attualità, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore