Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco

Strip banner rotator

INVERNIZZI

PROMESSI SPOSI

AVIS

Lecco vive la sua Notte Bianca tra musica, spettacoli e balli

di A.B.

 

LECCO – Un notte magica per Lecco:  sabato sera la città ha fatto le ore piccole e si è animata di tante iniziative, la folla  ha riempito le piazze e le vie del centro storico:  è la Notte Bianca di Lecco. 

Spettacoli, concerti, musei e biblioteca aperti, tante iniziative per ogni gusto quelle che hanno trovato spazio nel cuore del capoluogo manzoniano. Musica, tanta musica, dal latino americano sulla piattaforma a lago, grazie alla collaborazione con Movida Latina, all’orchestra Macho che in piazza Garibaldi ha intrattenuto un pubblico di tutte le età sfoggiando un repertorio di canzoni anni ’70 e ’80.

In piazza XX Settembre si è invece esibito il duo Vale e Steven, mentre diversi angoli del centro hanno fatto da palco ad alcuni artisti di strada. C’è stato spazio anche per il teatro, grazie ai ragazzi del Filoteatro, con Osteoporosys Dance Theatre e la performance teatrale “Qui si perde sempre” messa in scena nella piazzetta del Pozzo.

Poi tutti a ballare in piazza Cermenati che dalle 23 alle 2 di notte ha tenuto sveglia la città con Dario Oldani e d De Sabato di Rtl 102.5, con service fornito dai ragazzi della Saletta Group di Maggianico.

 

Uno degli appuntamenti di maggiore richiamo, che ha trovato la sua bellissima cornice lungo il percorso pedonale tra Ponte Nuovo e Ponte Vecchio,  è stato senza dubbio My Secret Dinner, la cena “in bianco” e non poteva quindi  esserci serata migliore che sabato per riproporla a Lecco, dopo il successo dello scorso anno: quest’anno gli iscritti sono stati addirittura superiori, oltre 770 contro i 600 del 2016.

Non solo intrattenimento: durante la Notte Bianca è stato possibile  fare anche una vera e propria full immersion nella cultura cittadina: l’ingresso ai Poli museali era infatti gratuito ed esteso fino alle 23 con orario continuato dalle 10.

Anche la Biblioteca civica è stata aperta eccezionalmente dalle 17 alle 22 con due appuntamenti: “Libri e Film della notte” e “Tutti svegli: storie della buonanotte” letture ad alta voce per bambini dai 4 ai 10 anni (prenotazione obbligatoria) a cura del Comune di Lecco in collaborazione con il gruppo volontarie “Leggere per gioco, leggere per amore”.

A  Palazzo Paure è stata resa possibile una visita guidata serale della mostra “Tino Stefanoni. Pittura oltre la pittura. Opere dal 1966 al 2016″ a cura di Barbara Cattaneo, mentre a Palazzo Belgiojoso ha aperto “Ad occhi chiusi nel museo #1” , il percorso sensoriale per vedenti e non vedenti nel museo di Storia naturale. In una notte bianca, quale occasione migliore per guardare le stelle, e così  il Planetario ha aperto le sue porte alla scoperta di Saturno e dei segreti della luce, con osservazione del cielo e laboratori sulla luce, anche quella invisibile.

Così come accaduto durante la Festa del Lago, anche per la Notte Bianca non sono mancate le misure di sicurezza, impossibile non notare i tre grossi camion messi a difesa di entrambi i lati del lungolago, così come le autopattuglie di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza, con la Locale a presidiare diversi punti del centro storico.

 

 

Print Friendly

16 luglio 2017 — 08:31 / Attualità
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore