Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco

Strip banner rotator

INVERNIZZI

PROMESSI SPOSI

AVIS

Mangia, beve e non paga il conto. Espulso da Lecco per 2 anni

LECCO – “Pagherò.. al momento ho solo 50 centesimi”. E’ quanto si sarebbero sentiti rispondere i gestori della Pizzeria Capri di Lecco da un cliente a cui avevano presentato il conto.

L’avventore in questione è un uomo di origine norvegese, classe 1975, Kristian Prandina, che intorno a mezzogiorno e mezzo di mercoledì si è seduto nel locale, ordinando e consumando alimenti e bevande, ma al momento di pagare  ha dichiarato di avere con sé solo pochi spiccioli e che sarebbe passato a saldare in un secondo momento.

Pertanto, il proprietario del locale si è rivolto a personale della Squadra Volanti della Questura cittadina, che ha identificato il soggetto, il quale ha confermato la versione del responsabile dell’esercizio pubblico, dichiarando di essere sul territorio nazionale da circa due mesi per incontrare il padre e di non avere mezzi di sussistenza.  Una versione raccontata anche altrove: la stampa nazionale parla di altri casi riconducibili a tale Kristian Prandina, a Padova per esempio (leggi qui), dove il norvegese avrebbe invitato i ristoratori a contattare il “padre” Sergio, noto imprenditore di Bassano, con il quale in realtà lo ‘scroccone’ seriale  non avrebbe alcun legame di parentela.

Accompagnato dagli agenti in Questura, l’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di insolvenza fraudolenta e si è proceduto, inoltre, a notificargli il provvedimento del foglio di via obbligatorio per anni 2 dal Comune di Lecco. 

Print Friendly

24 agosto 2017 — 12:45 / Attualità, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore