Confcommercio Lecco Corsi Online
Confcommercio Lecco Corsi Online
Confcommercio Lecco Corsi Online

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AVIS

Parini. Insulti al telefono al dipendente disabile e lui dà una lezione di vita

di C.F.

Andrea Gentileschi

 

LECCO – “Mi hanno insegnato a non rispondere alle provocazioni, ed è quello che ho fatto“. Andrea Gentileschi, costretto in carrozzina per una disabilità, da oltre 20 anni è in servizio presso l’istituto scolastico Giuseppe Parini di Lecco. Pochi giorni fa suo malgrado è stato protagonista di uno spiacevole episodio, durante il quale è stato verbalmente attaccato, al telefono, da un operatore privato esterno.

Il “gentleman” autore del gesto sarebbe il proprietario di un’azienda privata che da tempo collabora con l’istituto lecchese, ma quanto successo ad Andrea non sarebbe un caso isolato. L’operatore infatti si sarebbe già rivolto con toni poco educati e addirittura offensivi al Direttore Amministrativo così come ad alcune docenti dell’Istituto

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata però l’offesa ad Andrea, che tra le altre cose è spesso impegnato in iniziative benefiche e sociali (quali l’annuale concerto con gli Aironi Neri).

Il fatto è accaduto due giorni fa: “E’ suonato il telefono – ha raccontato Andrea – e io come sempre ho risposto. Era l’operatrice di un servizio privato col quale la nostra scuola collabora. Chiedeva di poter parlare con il Dirigente o con il Direttore Amministrativo, ma nessuno dei due poteva rispondere così ho chiesto di poter richiamare non appena si fossero liberati. A quel punto – ha continuato – una voce maschile si è inserita nella telefonata e con toni aggressivi ha chiesto di poter parlare con la Segreteria. Mentre mi allontanavo dal telefono per vedere se qualcuno fosse disponibile ho sentito il signore dire ‘Sarà quel ragazzo handicappato di m…. che lavora al centralino’. Ho ripreso il telefono, chiedendo a chi aveva dato dell’handicappato e non solo, a quel punto non ho più ricevuto risposta e ho preferito interrompere la telefonata”.

L’offesa ad Andrea non è piaciuta a chi a scuola lo conosce bene: “Si è trattato di un comportamento inqualificabile – ha commentato tra gli altri il Dirigente Scolastico Carlo Cazzaniga – ma Andrea si è rivelato superiore e ancora una volta ha messo in luce il suo ruolo positivo. Io sono qui al Parini da un anno e mezzo, lui da 23 anni e posso assicurare che è un gran lavoratore oltre che un punto di riferimento per il personale e per gli studenti”.

Ad Andrea non è restato che far sbollire la rabbia: “Avrei voluto rispondergli male anche io ma sapevo che sarei andato dalla parte del torto così, come mi hanno insegnato, ho respirato e ho lasciato perdere…”.

Print Friendly

17 marzo 2017 — 17:55 / Attualità, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore