Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

BCC

AVIS

Qualità della vita: Lecco 33esima per ‘il Sole’, 5° posto per Italia Oggi

LECCO – La qualità di vita a Lecco è migliorata o è peggiorata rispetto allo scorso anno? Non c’è accordo tra le note classifiche che ogni anno vengono proposte dalle due principali testate economiche italiane e pubblicate tra domenica e lunedì: Lecco risulta infatti 33esima rispetto alle altre province italiane nello studio proposto dal Sole 24 Ore, perdendo una posizione rispetto al 2016 quando si era aggiudicata il 32esimo posto, per Italia Oggi l’area lecchese merita addirittura il quinto posto in Italia, un balzo in avanti di cinque posizioni rispetto alla decima posizione dello scorso anno.

Partiamo dall’analisi del giornale di Confindustria che ha incoronato Belluno come migliore tra le province per qualità della vita e che ha premiato Lecco sopratutto rispetto ai parametri legati all’economia: alla voce “Ricchezza e consumi”, la provincia di Lecco è 28esima, con una quarta posizione per l’importo medio delle pensioni, 20° posto per l’acquisto di beni durevoli da parte delle famiglie e il 26esimo per depositi bancari.

Bene anche per “Lavoro e innovazione” (37esima posizione) che vede Lecco al 7° posto in Italia per tasso di occupazione e minor tasso di disoccupazione (14°) rispetto alle altre province. Soddisfa anche il bilancio per “Demografia e società” (26esima posizione) dove tra le varie statistiche, la questione immigrazione ha un peso positivo con il 22esimo posto per acquisizioni di cittadinanza da parte di stranieri residenti, così come il 21esimo posto per numero di laureati.

I singoli indicatori utilizzati da Il Sole 24 Ore

 

Ancor meglio, per il Sole 24 Ora, la voce “Giustizia e Sicurezza” (13esima posizione) e a spingere il capoluogo manzoniano verso la parte alta della classifica sono il basso indice di litigiosità e quindi l’accensione di nuove cause legali, così come il numero contenuto rispetto ad altri territori di cause pendenti oltre i tre anni. Male, anche in questa nuova pubblicazione, la situazione riguardante i furti in abitazione, che ci vede agli ultimi posti (104°) per numero di denunce.

Lecco a metà della classifica per quanto riguarda la voce “Ambiente e Servizi” (53esima posizione), con una nota positiva riguardante la bassa emigrazione ospedaliera, ovvero la necessità di spostarsi altrove per trovare assistenza sanitaria, (3° posto in Italia), una riconferma rispetto al passato.
Malissimo invece per l’ambito “Cultura e tempo libero” (90esima) col solo indice di sportività che ci vede al 6° posto sulle altre province.

La top ten della classifica di Italia Oggi

 

Analoghi i dati, pur valutando parametri differenti, dell’analisi curata dal dipartimento di statistiche economiche dell’Università La Sapienza di Roma per ItaliaOggi, con il supporto di Cattolica Assicurazioni che ha incoronato Bolzano ed ha assegnato a Lecco punteggi migliori, rispetto al Sole 24 ore, riguardo a sicurezza e reati, ambiente e servizi in particolare quelli finanziari, categorie queste ultime disgiunte nello studio di Italia Oggi.

In questo caso Lecco è 29esima per “Affari e Lavoro”, con la conferma del settimo posto per tasso di occupazione, mentre siamo quasi agli ultimi posti (105°) per numero di imprese registrate e al 55° per imprese attive.

35esima posizione per “Ambiente”, dove si è tenuto conto in particolare della qualità dell’aria (57esimi per valori di concentrazione di biossido d’azoto – 44esimi per Pm10), dei consumi idrici (72esima posizione) e della produzione di rifiuti (32esima).

Sesto posto alla provincia di Lecco per “Criminalità”, ovvero per minor numero di reati, sopratutto i più gravi come omicidi o tentati omicidi, il traffico di droga, invece sui reati predatori il territorio lecchese soffre maggiormente: siamo 33esimi per scippi, 61esimi per furti d’auto e come già riportato dallo studio del Sole 24 Ore, c’è la piaga dei furti in abitazione che ci vede tra le province più colpite (105esima).

Rispetto al “Disagio sociale”, Lecco è 12esima con posizioni nella parte alta della classifica per minor numero di infortuni sul lavoro, morti e feriti in incidenti stradali, suicidi, disoccupazione giovanile, mentre una nota negativa è il numero di morti per tumore in rapporto ai decessi (34 ogni 100 morti), siamo 105esimi in Italia; 47esimi invece per “Popolazione”, da sottolinare qui il tasso di mortalità più basso rispetto ad altre province (9,37 ogni 1000 residenti, 20° posto) e il numero di immigrati che è alto rispetto agli abitanti (36 ogni mille residenti, 20esimi anche in questo caso). Ottima posizione (16esima), come anticipato, per “Servizi finanziari”, Lecco è invece 55esima per il “Sistema Salute”, dove i parametri monitorati sono quelli relativi al numero di medici, posti letto e attrezzature.

Infine, anche Italia Oggi ‘certifica’ la situazione tra le peggiori in Italia di Lecco su svago e “Tempo libero”, anche qui siamo oltre la metà della classifica, al 75esimo posto.

Print Friendly, PDF & Email

27 novembre 2017 — 14:11 / Attualità, Economia
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore