Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco

Strip banner rotator

INVERNIZZI

PROMESSI SPOSI

AVIS

Secim e salite in quota. Il Cai Grigne avvicina i giovanissimi alla montagna

di C.Bott.

L’assalto finale al Monte Palanzone con i ragazzi della Secim 2.

 

MANDELLO – “Ancora una volta possiamo dirci soddisfatti del lavoro svolto per organizzare al meglio la 54.ma edizione della nostra scuola elementare di comportamento in montagna. Sono stati ben 108 i ragazzi di età compresa tra i 6 e i 18 anni che hanno voluto cimentarsi con le escursioni, più o meno impegnative, da noi proposte. Escursioni ma non solo. Con piccole nozioni culturali e alcuni quiz cerchiamo di far nascere nei ragazzi l’interesse per tutto ciò che ci circonda. Non è necessario salire la montagna più alta o più difficile per tornare a casa soddisfatti”.

Luca Gaddi, presidente del Cai Grigne di Mandello, commenta così la conclusione dei corsi della Secim, che hanno dato modo a chi vi ha preso parte di conoscere e da scoprire il fascino anche di semplici passeggiate di fondovalle. Flora, fauna, geologia, religione, usi e costumi, tradizioni… e tanto altro.

I partecipanti alle uscite della Secim 2 fotografati sulla vetta del Legnoncino.

 

Il corso della Secim 1, per cominciare, ha visto i più piccoli protagonisti di un percorso tra le centrali idroelettriche mandellesi, giro effettuato percorrendo entrambi i lati del torrente Meria. Gli stessi allievi sono poi sopravvissuti alle strane e misteriose creature di legno che custodiscono e sorvegliano il Sentiero dello spirito del bosco, in quel di Canzo.

Momento più piacevole il ritorno a Mezzedo di Lierna, dove la consueta raviolata in quota ha deliziato il palato di grandi e piccoli.

Il corso ha infine visto i ragazzi andare alla scoperta di nuovi mondi al di fuori dei consueti confini delle Grigne: l’abbazia di San Benedetto in Val Perlana e il rifugio Tavecchia in Val Biandino.

Sui prati di Mezzedo la scritta Secim.

 

Per i più grandi (Secim 2) le attività non sono invece ancora concluse. La stagione era iniziata con una simpatica gara di orienteering sulle Grigne: cartina e bussola, la destinazione era tutta da scoprire. Si è poi raggiunto il Monte Palanzone, la seconda vetta del Triangolo Lariano, passando per misteriosi funghi di terra, e il Monte Legnoncino, salito lungo le numerose trincee della linea Cadorna.

“Ultima gita in casa – spiega sempre il presidente del sodalizio alpinistico mandellese – presso il rifugio Bietti-Buzzi, dove i ragazzi sono stati messi a dura prova da ben 1.300 metri di dislivello. La Secim 2 terminerà le sue attività a fine luglio con una spettacolare escursione di due giorni in Val Veny. Qui i ragazzi si cimenteranno con montagne con la M maiuscola! Speriamo nel tempo clemente”.

Luca Gaddi aggiunge: “Un ringraziamento particolare va agli accompagnatori e ai collaboratori, nonché a tutti gli sponsor che da anni continuano a credere nelle nostre iniziative. Ai corsi della Secim, tra l’altro, quest’anno si è aggiunta una collaborazione con l’assessorato dello Sport del Comune di Mandello. Con l’aiuto del Gruppo Corvi ben 23 ragazzi delle scuole elementari sono stati  protagonisti del percorso “Arrampicando e andar per monti”. Sicurezza in montagna, sentieristica, bussola e cartina, le Grigne, l’arrampicata, il cibo, l’ abbigliamento e l’attrezzatura i temi affrontati”.

“Non pretendiamo di aver forgiato gli alpinisti del domani – conclude il presidente – ma almeno speriamo di aver suscitato interesse tra coloro i quali non hanno mai affrontato la montagna. Questo percorso si è concluso durante la Giornata dello sport, quando gli stessi ragazzi hanno ricevuto un simpatico attestato di partecipazione e si sono cimentati nell’arrampicata vera e propria”.

La sezione Grigne del Cai dà ora appuntamento a soci e simpatizzanti per questi eventi: sabato 1 luglio messa con il Coro Grigna dell’Ana di Lecco presso la chiesa di San Giacomo in frazione Rongio, sabato 8 e domenica 9 luglio pulizia dei sentieri dell’Alta Val Meria, martedì 18 luglio mostra fotografica a tema “30 anni dall’alluvione in Valtellina”.

Si ricordano inoltre gli eventi musicali “Armonie tra cielo e terra” presso i rifugi “Elisa” e “Bietti-Buzzi”.

Momento topico dell’estate, domenica 3 settembre, i festeggiamenti del 90° compleanno del rifugio Elisa. Per ultimo, non certo per importanza, il “Trail delle Grigne Sud”, alla sua prima edizione, che si svolgerà in data sabato 30 settembre. Una corsa per autentici… intenditori.

Maggiori informazioni e dettagli si possono trovare consultando il sito Internet www.caigrigne.it.

Print Friendly

12 giugno 2017 — 17:04 / Attualità, Mandello/Lago
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore