Confcommercio Lecco Corsi Online
Confcommercio Lecco Corsi Online
Confcommercio Lecco Corsi Online

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AVIS

Sirone. 2 milioni di euro all’azienda Co.Stamp per “Puzzle_Die”

SIRONE – CO.STAMP si aggiudica un contributo per il progetto PUZZLE_DIE nell’ambito del Programma Europeo Horizon 2020.

L’azienda di Sirone, specializzata nella produzione di stampi per la pressofusione di leghe di alluminio e magnesio, è una delle maggiori realtà europee nel settore.

Si è aggiudicata un contributo di circa 2 milioni di euro a valere sul Programma Europeo di ricerca e innovazione Horizon 2020 – Strumento PMI Fase 2.

Un’immagine della fabbrica

Il finanziamento è stato riconosciuto per il progetto denominato PUZZLE_DIE, finalizzato allo studio e allo sviluppo di una innovativa tecnica per la produzione di stampi per la pressofusione di componenti in alluminio per il settore automotive, capace di rendere molto più lunga la “vita” degli stampi stessi.

La sensibile riduzione dei costi di questa innovativa tecnologia è destinata ad avere un forte impatto sul settore automotive, rendendo possibile un utilizzo molto più ampio dell’alluminio, sinora escluso prevalentemente per problemi di costi ma sensibilmente più leggero rispetto ad altri materiali attualmente impiegati e quindi, in prospettiva, anche una riduzione delle emissioni di CO2 nella direzione dei limiti imposti dalla Ue.

“Siamo ovviamente molto soddisfatti di questo risultato che ha visto il nostro progetto confrontarsi con numerosi altri presentati a livello europeo – commenta Marco Corti, Presidente e CEO di CO.STAMP – È stata vincente la capacità di investire in innovazione che è una delle nostre caratteristiche. Nei nostri programmi di sviluppo avevamo previsto di muoverci in questa direzione, ma grazie a questo contributo possiamo investire fin da subito ingenti risorse ed energie per realizzare il progetto con successo e in tempi rapidi”.

“Con la scelta di focalizzarci sull’aspetto della durata degli stampi vogliamo dare una risposta alle richieste specifiche dei nostri clienti in questo senso – continua Marco Corti – e ora ci concentreremo sullo sviluppo di questo progetto che per noi ha una valenza strategica significativa. Anche in quest’ottica abbiamo da poco acquisito una Società di sviluppo software, la PIQ2 con sede a Brescia, che ci garantisce una serie di competenze qualificate.”

“CO.STAMP è un’azienda a forte vocazione internazionale e la capacità di innovare, di proporre risposte e soluzioni avanzate – conclude Marco Corti – sono sicuramente asset fondamentali per mantenerci competitivi sui mercati europei e mondiali”.

“La notizia che la nostra associata CO.STAMP ha ottenuto dalla Commissione europea un importante contributo per sviluppare un progetto di innovazione – commenta il Direttore Generale di Confindustria Lecco e Sondrio, Giulio Sirtori – ci rende particolarmente orgogliosi e dimostra, ancora una volta, il valore del tessuto imprenditoriale del nostro territorio. Il successo di CO.STAMP è infatti l’ultima di una serie di esperienze positive che hanno visto alcune imprese associate affacciarsi con successo al mondo dei programmi di finanziamento dell’Unione europea”.

“Il nostro tessuto imprenditoriale, come dimostra in modo emblematico l’esperienza di CO.STAMP – continua il Direttore Giulio Sirtori – possiede le eccellenze in termini di competenza e innovazione necessarie per ottenere successo ad alti livelli competitivi e, per essere di supporto, Confindustria Lecco e Sondrio si è attivata da tempo, anche grazie al suo ufficio di Bruxelles, offrendo alle imprese associate servizi finalizzati a cogliere questo tipo di opportunità”.

Print Friendly

19 marzo 2017 — 09:35 / Attualità, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore