Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AUTOSIM RATTI

AVIS

Trasporti gratis a Lecco? I 5 Stelle: “Si può fare, ecco come”

Bus Linee LeccoLECCO – “Vogliamo rendere gratuito il trasporto pubblico urbano, a vantaggio dei cittadini lecchesi residenti, proprio incrementando il ricavo dai parcheggi”: la proposta viene dagli attivisti del Movimento 5 Stelle ed era stata avanzata già durante un intervento contro la decisione del Comune di indire una nuova gara d’appalto per il rinnovo della convenzione delle aree di sosta e a pagamento con la società Linee Lecco spa (vedi articolo).

Due le soluzioni proposte dai pentastellati per raggiungere l’obiettivo: accanto ad un aumento delle tariffe di sosta, da 1 euro a 1,50 il Movimento si è dichiarato contrario alla decisione dell’amministrazione uscente di ricorrere ad una gara, auspicando invece l’affidamento di tutti i parcheggi cittadini alla società pubblica Linee Lecco spa. “Alle attuali tariffe – dichiarano – la gestione dei parcheggi da parte di Linee Lecco determinerà un incremento del 25% sui ricavi, valore destinato a raddoppiare con l’adeguamento del tariffario da noi proposto.”

Il nostro obiettivo – proseguono gli attivisti è regalare a pensionati, lavoratori e studenti residenti a Lecco il trasporto pubblico urbano gratuito. Con un’adeguata politica di interscambio, parcheggi – linee urbane, incentiveremo l’utilizzo del mezzo pubblico con conseguente decongestionamento delle strade cittadine”.

Nell’intervento non sono mancate aspre critiche ad alcuni esponenti dell’amministrazione comunale, quali il vice sindaco Vittorio Campione e il consigliere comunale Antonio Pasquini: “La nostra denuncia del tentativo della Amministrazione lecchese uscente di vincolare per 5 anni la nuova Amministrazione su un tema fondamentale come la gestione dei parcheggi, ha risvegliato l’interesse di alcuni rappresentanti della politica lecchese che si sono sentiti in dovere di replicare a sproposito, dimenticandosi di leggersi e ripassarsi bilanci e normativa” scrivono i grillini, in riferimento alle dichiarazioni fatte dall’Assessore alla viabilità, che aveva parlato della necessità di “sborsare” 3-4 milioni di euro per far fronte a minori ricavi e quindi di un rialzo delle tasse: “La nostra politica non parlerà di rialzi ma di risparmi e riduzioni fiscali” assicurano replicando a Campione, ricordando come il valore di produzione indicato nell’ultimo bilancio disponibile di Linee Lecco, quello del 2013, si aggiri intorno al milione di euro (per la precisione 997.779 euro).

Al consigliere del Nuovo Centrodestra contestata la stessa disinformazione: “Affermando che per avere i trasporti gratis bisognerebbe triplicare il costo delle soste anche Pasquini ha dimostrato di non conoscere il bilancio e la composizione del Conto Economico di Linee Lecco Spa” dichiarano, aggiungendo “la tariffa da noi proposta sarebbe in linea con quanto accade in altri capoluoghi lombardi e limitrofi”.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

21 febbraio 2015 — 14:24 / Attualità, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore