Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AUTOSIM RATTI

AVIS

Treni e disservizi, il Pd annuncia la protesta nelle stazioni

IL consigliere regionale Raffaele Straniero

MERATE – Il gruppo consiliare regionale del PD della Lombardia ha programmato per giovedì 16 novembre una giornata di mobilitazione nelle stazioni ferroviarie per promuovere un’azione di vicinanza ai problemi dei pendolari, di protesta nei confronti di un servizio ferroviario regionale che riteniamo inadeguato e di proposte per una sua migliore organizzazione.

“Per quanto riguarda la provincia di Lecco – annuncia il consigliere del Pd Raffaele Straniero – effettueremo un presidio nelle stazioni di Cernusco-Merate dalle ore 7 alle 8 e – con trasferimento sul treno delle 8,01 – saremo a Osnago dalle ore 8,05 alle 8,45”.

“Due stazioni – spiega – che si trovano su una delle linee ferroviarie più problematiche della nostra regione, dove i disagi sono all’ordine del giorno e complicano ulteriormente la vita dei pendolari tra ritardi, soppressioni, guasti di ogni genere e sovraffollamenti”.

“Un’azione di protesta e di ascolto che auspichiamo ci permetterà di alzare ancora di più la voce e rendere più energiche le già innumerevoli richieste di intervento presentate a questa Giunta ormai sorda che fa solo promesse. Sono più di 200 le richieste che abbiamo inoltrato in Consiglio regionale per chiedere una più costante manutenzione e interventi infrastrutturali di concerto con Rfi e numerose sono anche le proposte che abbiamo presentato, fra le quali una gara europea per un miglioramento della qualità del servizio e nuovi treni subito. In parole semplici – conclude Straniero – vogliamo treni più puntuali, più vivibili e soprattutto più sicuri, insomma, come dice lo slogan del nostro volantino, Treni per vivere e non da piangere!”

Print Friendly, PDF & Email

14 novembre 2017 — 14:29 / Attualità
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore