Strip banner rotator

INVERNIZZI

AVIS

AD SENSE

Valmadrera, Imu e Tari. Rusconi: “Per il 2017 nessun aumento”

VALMADRERA – Per il 2017 nessun aumento e nessuna variazione sulle tasse sono previsti rispetto all’ anno precedente. Lo ha illustrato l’assessore Antonio Rusconi durante il consiglio comunale dello scorso 17 marzo.

Per l’ IMU – ha spiegato Rusconi – esente la prima casa, tranne le categorie di lusso, le case affittate o le seconde case o le aziende pagheranno lo 0,76, mentre le case sfitte l’ aliquota dello 0,86. Il tributo sarà pagato in 2 rate, scadenza 16 giugno e 16 dicembre, come per la TASI, anch’essa imposta esente sulla prima casa”.

Per quanto riguarda la tassa rifiuti, pur prevedendo un costo maggiore il piano finanziario, i costi a carico di famiglie e aziende non varieranno dallo scorso anno, tranne per cifre massime di uno o due euro in diminuzione o in aumento per un ricalcolo del rapporto di proporzione persone/mq. Le scadenze di pagamento, sempre in due rate, saranno il 15 settembre e il 30 dicembre”.

“Infine – ha concluso l’assessore – rimane invariata l’ addizionale Irpef, che è esente per tutti i redditi fino a 15000 euro e progressivamente del 4 per mille in poi per i redditi successivi”.

Print Friendly

19 marzo 2017 — 10:12 / Attualità, Valmadrera/Dintorni
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore