Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

BCC

AVIS

Vicolo Granai più bello e più sicuro grazie ad uno sponsor privato

LECCO – Sarà rifatta la pavimentazione in porfido, oggi sconnessa, e saranno installate strutture metalliche con rampicanti sempreverdi, l’illuminazione a led, per abbellire e creare un passaggio protetto per il transito dei pedoni sulla scalinata che collega la stretta stradina a via Mascari: si tratta degli interventi previsti per vicolo Granai, la storica via pedonale alle spalle di piazza Cermenati.

Un’operazione resa possibile grazie ad un investitore privato, uno sponsor che, in cambio dei lavori di riqualificazione della via, potrà posizionare un’automobile, senza attività di vendita, in piazza Cermenati.

L’impegno della società comprende anche la gestione per un periodo di due anni dei servizi igienici presenti nel vicolo, la loro custodia con apertura, chiusura e pulizia, per un orario prolungato rispetto all’attuale. Inoltre, tra gli interventi in programma, realizzabili previo accordo con i proprietari, è prevista anche la pulizia dei graffiti e degli atti vandalici in genere che ricoprono le facciate e i manufatti presenti nel vicolo. La proposta è stata presentata dalla Società Bam s.r.l. di Lecco il 23 giugno scorso, di nuovo ai sensi del Regolamento che disciplina la collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani:

L’opera, spiegano dal Comune, “consentirà di riqualificare un ambiente urbano, al momento oggetto di criticità legate al suo decoro e alla sua vivibilità. Gli interventi intendono sia migliorare lo stato di fatto del vicolo, sia generare una maggiore sensazione di sicurezza nei frequentatori dello stesso”.

Il Comune valuterà la possibilità di acquisire le strutture metalliche di arredo con gli alloggiamenti per l’illuminazione al Led, qualora queste si rivelassero un efficace presidio fisico del luogo, con manutenzione ordinaria e straordinaria a carico della Società, potendo comunque chiederne l’eventuale rimozione allo scadere del patto di collaborazione, senza oneri a carico della Amministrazione comunale.

“Anche quest’ultima intesa è nel solco di un rinnovato sodalizio tra pubblico e privato, che con l’approvazione del Regolamento della salvaguardia dei beni comuni ha portato il settore lavori pubblici, assieme ad altri settori comunali, a stipulare diversi patti di collaborazione finalizzati a rendere più bella e presentabile la nostra città -afferma l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Lecco Corrado Valsecchi – Le organizzazioni e i cittadini che si sono rivolti a noi in questi due anni hanno potuto constatare l’efficienza e l’efficacia del supporto del Comune nel prendersi in carico tutti gli adempimenti burocratici che tenevano lontano gli operatori privati, a causa delle incombenze amministrative e delle pratiche da sbrigare con le varie Authority. Nelle prossime settimane partiranno i lavori per la riqualificazione di Vicolo Granai, una vietta storica e centrale che subirà una notevole metamorfosi con questo intervento. Ringraziamo naturalmente gli operatori che hanno creduto insieme a noi in questa sfida e auspichiamo che altri ne seguano l’esempio”.

Print Friendly, PDF & Email

7 dicembre 2017 — 13:21 / Attualità, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore