Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

MUNARI

“Catalogo Donne Single di Lecco”: scattano le querele, mentre la Procura indaga

LECCO – Scattano le prime querele da parte delle “vittime” che sono finite, loro malgrado, sul “Catalogo donne single di Lecco” venduto in Rete e del quale Lecconotizie.com ha dato ieri, giovedì, notizia della sua esistenza. Alcune donne si sono presentata in mattinata per sporgere formale querela i cui profili giuridici verranno attentamente vagliati dalla locale Autorità Giudiziaria.

Intanto, in accordo con la Procura della Repubblica, la Squadra Mobile della Questura di Lecco ha svolto i primi accertamenti volti a fare chiarezza sulla vicenda.

La comunicazione arriva direttamente dalla Questura di Lecco che ha diramato una nota stampa nella quale si legge: “La notizia ha destato immediato clamore e risonanza a livello mediatico, facendo scattare immediatamente, d’accordo con la locale Procura della Repubblica, i primi accertamenti volti a fare chiarezza sulla questione da parte della locale Squadra Mobile della Questura cittadina. Tramite la tracciatura del flusso monetario legato all’acquisto ed altri accertamenti di tipo informatico, è stato possibile individuare la società alla quale fa capo tale pubblicazione; nello specifico si tratta della LULU PRESS INC, con sede a Raleigh (Carolina del Nord), società fondata nel 2002 da Robert Young con la scopo di permettere agli autori di pubblicare le proprie opere direttamente senza incaricare un editore. E’ stato inoltre verificato che il soggetto dichiaratamente titolare del copyright del catalogo, tale ORANGITA BOOKS, corrisponde ad una Associazione Culturale non-profit di promozione sociale con lo scopo di promuovere la cultura, in particolare quella scientifica e tecnica, all’interno della quale risulta avere un ruolo attivo un individuo lecchese poi compiutamente identificato”.

Così come rapida è stata la diffusione in Rete dell’esistenza di questo Catalogo, altrettanto celere è stata la risposta da parte della Procura in collaborazione con la Questura di Lecco per cercare di fare chiarezza su una vicenda davvero singolare e che, immaginiamo, farà ancora discutere.

ARTICOLI CORRELATI

 

Print Friendly

12 maggio 2017 — 18:33 / Cronaca, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore