Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

MUNARI

“Ci manda tuo fratello”. 20enne minacciato e rapinato in stazione

 

LECCO – Minacciato e rapinato da alcuni stranieri ‘arruolati’ dal fratello per fargli la ‘festa’ non appena sarebbe arrivato in stazione: la vittima è un 20enne italiano che ha denunciato l’accaduto alla Polizia.

I fatti risalgono allo scorso 12 aprile quando gli agenti della Polfer sono stati contattati dal giovane che riferiva loro di essere stato rapinato.

Il ragazzo, mentre si trovava a bordo di un treno diretto a Lecco, aveva ricevuto la chiamata dal proprio fratello che gli preannunciava l’arrivo di alcune persone che lo avrebbero atteso in stazione per dagli una ‘lezione’. Il motivo, secondo le informazioni raccolte dalla Polizia, sarebbe legato ai pessimi rapporti tra i due, dovuti alla frequentazione del giovane con la sua ex fidanzata.

Giunto in stazione a Lecco, il 20enne è stato avvicinato da un cittadino marocchino che gli riferiva di essere stato mandato dal fratello per malmenarlo. Inutile il tentativo messo in atto dal ragazzo di divincolarsi per ripararsi nell’atrio della biglietteria: il giovane è stato infatti circondato da dieci soggetti, tutti di origine marocchina che, con la promessa di non picchiarlo, gli avrebbero chiesto in cambio dei soldi. Non avendoli, il giovane si è visto derubare del cellulare.

I poliziotti, allertati, hanno controllato le immagini registrate dalle videocamere della stazione e del piazzale antistante, riuscendo a ricostruire la dinamica dei fatti e, attraverso l’individuazione fotografica, risalire all’autore della rapina e ai suoi complici. Sei di loro sono stati denunciati per rapina, tutti avevano precedenti penali.

Print Friendly

18 maggio 2017 — 17:32 / Cronaca, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore