Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AUTOSIM RATTI

AVIS

Dramma a Vercurago, donna muore investita da un tir

VERCURAGO – Incidente mortale nel pomeriggio di oggi,  martedì 28 marzo, al semaforo di Vercurago dove una donna sessantenne ha perso la vita investita da un camion mentre attraversava le strisce pedonali.

Il sinistro si è verificato poco prima delle 16, in Via Roma, all’incrocio con via IV Novembre. La donna, Graziella Bolognin, e residente in paese, proprio nei pressi del luogo dove si è consumata la tragedia, stava attraversando sulle strisce pedonali, probabilmente con il semaforo rosso (questo il dettaglio emerso dai primi accertamenti e che dovrà essere verificato dalle forze dell’ordine) quando un tir l’ha travolta.

“Ero fermo all’incrocio – ha raccontato sconvolto l’autista del camion – quando è scattato il verde sono partito, non avevo visto la signora sulle strisce – complice l’altezza della cabina di guida – Mi sono reso conto che qualcosa non andava quando ho notato un passante sul marciapiede mettersi le mani nei capelli”.

Immediato l’allarme ai soccorsi: sul posto la Croce Rossa, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri di Lecco. I medici sono stati verricellati dall’elisoccorso giunto da Como.

Ma da subito disperate sono apparse le condizioni della donna, soccorsa in codice rosso. Inutili i tentativi di rianimazione: è spirata sull’asfalto. Gravissime le ripercussioni sulla viabilità con lunghe code che si sono formate a partire da Maggianico in direzione Calolzio.

La donna lavorava all’Airoldi e Muzzi di Lecco, madre di un figlio e di una figlia, era nonna di un nipotino.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

28 marzo 2017 — 16:26 / Calolziese, Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore