Confcommercio - Pacchetto famiglia 50più
Confcommercio - Pacchetto famiglia 50più
Confcommercio - Pacchetto famiglia 50più

Strip banner rotator

INVERNIZZI

Adsense

Incendio in una palazzina a Olginate, evacuate diverse famiglie

OLGINATE – Incendio in una palazzina di Olginate, condominio “San Agnese”, situato in via Gambate al civico 6 e si affaccia sulla strada provinciale. Il rogo si sarebbe sviluppato poco dopo le 12.30 di oggi, giovedì con le fiamme che avrebbero preso vita dal solaio della palazzina arrivando ad intaccare il tetto dell’immobile che è stato in buona parte bruciato. Visibile da lunga distanza l’imponente colonna di fumo nero che si è levata in cielo.

Sul posto sono giunti tre mezzi dei Vigili del Fuoco con i pompieri che hanno dovuto lavorare alacremente per avere ragione sulle fiamme. Presenti anche i Carabinieri, la Polizia Locale e un’ambulanza.

Stando alle informazioni raccolte sul posto una sola persona è stata trasportata all’ospedale per precauzione e dei 17 appartamenti occupati su 20, sono stati tutti sfollati, compresi gli ospiti della cooperativa Il Gabbiano, una ventina di migranti,  presenti in quattro appartamenti della palazzina.

“Sono uscito di casa quando mi ha chiamato mia figlia che si è accorta del fumo – racconta uno degli inquilini – Vista la situazione, siamo saliti in solaio per capire cosa stesse prendendo fuoco con l’intenzione di intervenire con l’estintore. Purtroppo però siamo solo riusciti a capire che il rogo si era sviluppato in solaio, senza riuscire ad entrare per le alte temperature che si stavano sviluppando e la presenza di troppo fumo. Abbiamo comunque usato gli estintori da sotto la porta, nella speranza di sortire qualche effetto, ma le fiamme ormai si erano sviluppate”.

Sul posto anche il sindaco di Olginate, Marco Passoni , che sta seguendo da vicino l’evolversi dei fatti. Ancora da stabilire le cause che hanno determinato il generarsi delle fiamme, così come i danni arrecati all’immobile. L’incendio si sarebbe originato dai solai, andando a bruciare una ventina di metri quadrati di tetto, con parte della copertura in eternit.  Escluso il cortocircuito, essendo i solai sprovvisti di materiale elettrico.

Print Friendly

23 febbraio 2017 — 14:12 / Cronaca, Olginatese
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore