Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AUTOSIM RATTI

AVIS

L’addio commosso a Paola: “Riposa in pace e sostienici”

CALOLZIO – Il parroco don Angelo ha affidato la sua famiglia – il compagno Matteo e due figli ancora piccoli – alle cure materne di Maria, invocando il supporto di tutta la comunità.

E’ stato un addio commosso quello che la comunità calolziese ha voluto dare quest’oggi, sabato, alla giovane Paola Beri, mamma di 46 anni scomparsa la scorsa domenica a seguito di un malore improvviso che l’ha strappata all’affetto dei suoi cari.

Tantissimi gli amici e i conoscenti non solo del calolziese ma anche del lecchese (da giovane Paola ha vissuto a Belledo) che si sono riuniti nella chiesa parrocchiale di Foppenico per stringersi intorno alla famiglia devastata da un dolore che lascia senza parole. Solo la scorsa settimana, quale giorno prima del malore fatale, Paola si era infatti recata al Pronto Soccorso di Lecco per farsi visitare, a causa di un persistente malessere. Dopo la visita era stata rilasciata.

“Oggi vorrei affidare la famiglia di Paola a Maria, perché con le sue cure materne consoli Matteo e i due splendidi bimbi di Paola e i nonni” ha detto don Angelo durante l’omelia

E’ stato un amico e un collega di lavoro a ricordare Paola: “Le vie del signore a volte sono incomprensibili e lacerano l’esistenza. Cara Paoletta, sempre sorridente e sincera nel modo di porsi e rapportarsi con le persone, mamma di due meravigliosi figli che hanno iniziato a giocare con i miei nipoti. Riposa in pace e sostienici”.

Al termine della funzione religiosa un lungo corteo ha accompagnato la bara di Paola al cimitero di Calolziocorte dov’è stata sepolta.

Print Friendly, PDF & Email

13 maggio 2017 — 17:32 / Calolziese, Cronaca
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore