Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco

Strip banner rotator

INVERNIZZI

PROMESSI SPOSI

AVIS

Morto investito da un’auto, tragico incidente a Ballabio

 

BALLABIO – Dramma sulla provinciale di Ballabio dove un pedone ha perso la vita travolto da una vettura. Il fatto è accaduto poco prima delle 11, nel tratto di strada all’altezza del mercato agricolo

Un urto violento, ne è testimonianza il parabrezza dell’auto sfondato, al  punto da causare traumi gravissimi  al pedone.  I medici del 118 sono intervenuti insieme al personale della Lecco Soccorso e anche i Vigili del Fuoco sono giunti sul luogo dell’accaduto, ma il tentativo di salvare l’uomo si è rivelato vano.

La vittima  è Giuseppe Pedrazzoli,  residente a Ballabio e conosciuto da molti in paese per il suo impegno nella vita cittadina, abitava a poche decine di metri dal luogo dell’incidente.

 

 

Un secondo pedone è rimasto coinvolto nell’incidente, riportando solo lievi ferite ed ha ricevuto le cure dei soccorritori.  Pare che entrambi camminassero sul marciapiede quando la vettura, condotta da un 64enne, è piombata su di loro.

Pino Pedrazzoli

Presente sul posto anche il sindaco di Ballabio, visibilmente scosso  per l’accaduto. La Polizia Stradale ha rilevato l’incidente mentre la Polizia Locale ha gestito la situazione viabilistica che ha subito inevitabili ripercussioni. Rallentamenti si sono verificati anche nel tunnel della Lecco-Ballabio.

Pino, come lo chiavano tutti in paese, classe 1950, era originario di Morbegno e abitava a Ballabio da tanti anni. Ex dirigente di un’azienda di costruzioni, attualmente era in pensione.

Sposato e padre di due figli, era impegnato nella vita amministrativa di Ballabio, nel 2010 è stato eletto consigliere comunale nella lista dell’ex sindaco Pontiggia. Un persona dal gran cuore,  lo descrivono in paese. Era volontario della Protezione Civile  così come l’amico con cui si trovava al momento dell’incidente e  come lui rimasto investito dall’auto, riportando solo lievi ferite.

Pedrazzoli è stato vice presidente della Uisp,  ente che si occupa di giovani diversamente abili, e accompagnava i ragazzi disabili nella pratica sportiva. Sempre legato al mondo sportivo è  il ruolo  di responsabile della sicurezza per la Calcio Lecco.

 

 

Print Friendly

3 agosto 2017 — 11:57 / Cronaca, Valsassina
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore