Strip banner rotator

INVERNIZZI

adsense

Precipita per 100 metri, escursionista di Colico muore sul Legnone

legnone

Il monte Legnone

 

PIANTEDO – Un volo di 100 metri è stato fatale ad un escursionista impegnato lungo il sentiero della Direttissima sopra l’Alpe Scoggione, sul versante nord del monte Legnone.

Stando quanto appreso l’uomo, 46enne di Colico, era in compagnia di altri amici quando per cause ancora tutte da determinare (tra cui anche la presenza di ghiaccio sul sentiero) sarebbe scivolato e precipitato per un centinaio di metri. Una caduta che non gli ha lasciato scampo. Il tragico evento si è registrato questa mattina, martedì, intorno alle 10.45.

Dopo la chiamata ai soccorsi sul posto è giunto l’elicottero decollato da Como.

Corrado Gusmeroli

Corrado Gusmeroli

Il velivolo ha da prima effettuato un volo di ricognizione per cercare di individuare l’escursionista, sono stati calati per mezzo del verricello un uomo del Soccorso Alpino e personale sanitario che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della persona. La salma è stata poi recuperata e trasportata in ospedale.

La vittima è Corrado Gusmeroli,  sposato e padre di due figli. Originario di Morbegno, viveva a Colico con la famiglia ma lavorava come panettiere nel paese valtellinese. Appassionato di montagna, era parte attiva del CAI di Colico, era inoltre subacqueo e volontario della Protezione Civile.

“Sono vicina alla famiglia in questo momento di dolore profondo per tutta la collettività. E’ una disgrazia – è il messaggio di cordoglio del sindaco Monica Gilardi – ci lascia persona che conosceva e amava la montagna, molto attivo nell’associazionismo e nel gruppo CAI. Se ne va un marito e un padre”.

Print Friendly

3 gennaio 2017 — 12:03 / Cronaca, Montagna
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore