Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco

Strip banner rotator

INVERNIZZI

PROMESSI SPOSI

AVIS

Vendrogno. Trovato morto il ‘fungiatt’ disperso nei boschi

VENDROGNO – Tragico epilogo per le ricerche di un ‘fungiatt’ disperso da mercoledì mattina nei boschi sopra Vendrogno, in località Inesio.

L’uomo, 51 anni, è stato trovato privo di vita in una zona impervia: lo sfortunato cercatore di funghi sarebbe scivolato e precipitato per oltre una decina di metri. Stando a quanto appreso si tratta di un uomo originario del luogo solito a trascorrere a Vendrogno le ferie.

Era uscito per funghi in mattinata e i familiari lo attendevano per l’ora di pranzo ma non è rientrato. Dopo un primo sopralluogo senza esito nei posti dove presumevano potesse essere stato, hanno chiesto subito soccorso.

La Centrale operativa ha inviato sul posto i tecnici della XIX Delegazione Lariana. Poco dopo il ritrovamento, in località Inesio, in un’area boscosa a circa 600 metri di quota. L’uomo era caduto per una trentina di metri finendo in un canale, dove sul fondo scorre un torrente. Una zona molto ripida e soggetta a movimenti franosi continui.

Il luogo in cui si trovava l’uomo era inaccessibile con l’elicottero e le squadre territoriali del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) hanno dovuto allestire una teleferica per portarlo fuori dalla zona impervia, poi hanno percorso l’ultimo tratto con barella portantina. Una ventina i soccorritori impegnati, per i rilievi sono intervenuti i Carabinieri.

È cominciata la stagione dei funghi e il Cnsas raccomanda di prestare attenzione alle regole base di sicurezza perché anche il bosco vicino a casa può nascondere dei rischi. Tutte le informazioni sulla prevenzione sono pubblicate sul sito www.sicurinmontagna.it, da cui è possibile scaricare l’opuscolo gratuito relativo ai cercatori di funghi.

Print Friendly

16 agosto 2017 — 14:47 / Cronaca, Valsassina
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore