Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AUTOSIM RATTI

AVIS

Economia: industria e artigianato spingono la ripresa nel lecchese

Daniele Riva, presidente della Camera di Commercio di Lecco

 

LECCO – La ripresa lecchese c’è e si conferma negli dati dei primi nove mesi dell’anno: “Produzione e fatturato hanno evidenziato una forte ripresa rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con ritmi di crescita superiori ai 5 punti percentuali per il comparto industriale, e oltre il 3% per le imprese artigiane. Anche gli ordini mostrano una crescita significativa:+4,8% per l’industria e +2,5% per l’artigianato.

Lo ha riferito il presidente della Camera di Commercio di Lecco, Daniele Riva, intervenendo in qualità di vice presidente di Unioncamere Lombardia alla presentazione regionale dei risultati dell’indagine congiunturale del terzo trimestre 2017, ha sottolineato che la fase di crescita della produzione industriale, già evidenziata a inizio anno.

“L’artigianato nella nostra provincia evidenzia dati superiori alla media regionale su tutti gli indicatori (produzione: Lecco +3,1%, Lombardia +2,4%; ordini rispettivamente +2,5% e +2,2%; fatturato +3,3% e +2,7%). Nell’industria la performance lecchese è migliore per produzione (+5,1% contro il +3,2% regionale) e fatturato (rispettivamente +6% e +4,9%), mentre per gli ordini la crescita è comunque vicina alla media lombarda (+4,8% contro +5,3%)”. Bene anche i dati occupazionali sia nell’industria lecchese dove l’occupazione è cresciuta dello 0,3%, che nell’artigianato dove ha fatto registrare +1,2% rispetto al 3° trimestre 2016, dato superiore a quello regionale (+0,4%).

Segnali contrastanti arrivano dal comparto del terziario. Nel 3° trimestre 2017, nel commercio il volume d’affari evidenzia una variazione tendenziale negativa: -1,3% (contro l’aumento del 4,5% regionale); viceversa, nei servizi, continua la crescita (+5,3%, contro il +10,8% regionale).

Nel 3° trimestre 2017 il commercio ha registrato una crescita tendenziale dell’occupazione superiore alla media regionale: Lecco +4,3%; Lombardia, +1,3%. Il saldo tra le imprese lecchesi che hanno dichiarato un aumento e un calo degli ordini a fornitori rispetto al 3° trimestre 2016 è negativo (-6,3%, contro il -13,8% regionale). I servizi evidenziano un aumento dell’occupazione, sebbene inferiore alla media regionale: +1% contro +2,6%.

Positiva anche la diminuzione dei fallimenti: nei primi nove mesi del 2017 sono stati 39, -27,8% rispetto al periodo gennaio-settembre dello scorso anno (Lombardia -12,1%; Italia -13,7%); calo anche delle ore di cassa integrazione autorizzate dall’INPS, più elevato tra le realtà lombarde (-63,9%,) attestandosi a poco meno di 1.260.000 ore (Lombardia -53,6%; Italia -42,1%). Il saldo tra nuove aziende e aziende cessate resta però negativo (-286). A fine settembre 2017 le imprese registrate erano 26.2114.

Print Friendly, PDF & Email

14 novembre 2017 — 15:15 / Economia
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore