Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AUTOSIM RATTI

AVIS

Stefano Fiocchi rassicura i lavoratori. Oggi incontro coi sindacati

 

LECCO – Ha richiamato i lavoratori per un’assemblea fuori dalla fabbrica, per rassicurarli sul futuro dell’azienda: Stefano Fiocchi, megafono alla mano, si è rivolto ai propri dipendenti all’indomani della notizia delle trattative in corso per la vendita di quote societarie della storica fabbrica di munizioni.

L’interlocutore di questa trattativa è la “Holdco”, controllata dal fondo Charme Capital Partners che fa capo alla famiglia Montezemolo. L’indiscrezione si è diffusa dopo la rinuncia proclamata dal Consiglio dei Ministri di non avvalersi  della legge “Golden Power”, quindi di non interferire nella cessione della Fiocchi Munizioni, azienda strategica sul piano nazionale.

Stefano Fiocchi, presidente della Fiocchi Munizioni

 

Come già anticipato in una nota, diffusa dalla sede di via Santa Barba, Stefano Fiocchi avrebbe ribadito alle maestranze che l’operazione punta al rafforzamento societario, preservando la forza lavoro e la stessa famiglia dovrebbe mantenere la sua partecipazione al gruppo.

Anche alcuni esponenti sindacali erano presenti all’incontro e sono stati invitati dal presidente a visitare i nuovi reparti in fase di allestimento, simbolo dell’interesse dell’azienda a proseguire la sua crescita. “Abbiamo chiesto un incontro alla Fiocchi Munizioni che si terrà venerdì pomeriggio – spiega Giovanni Gianola della Fim Cisl – per capire quali tipi di riflessi potrà avere la vendita sull’attività produttiva e sui lavoratori della fabbrica”.

Print Friendly, PDF & Email

19 ottobre 2017 — 17:29 / Economia, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore