Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

OPEL SALA

AD SENSE

Abbadia. Micheli e i lavori a San Rocco: “Un fallimento totale”

di C.Bott.

Mattia Micheli

ABBADIA LARIANA – “Basterebbe la documentazione fotografica per far dire che il vecchio collettore di cemento è stato abbandonato e sostituito da una rete di smaltimento in tubi Pvc di dimensioni molto più ridotte. Ci chiediamo allora: esiste uno studio idraulico sul dimensionamento di questi tubi? Ed eventualmente chi l’ha eseguito? E ancora: quali sono i carichi considerati? Perché è evidente che qualcosa non ha funzionato”.

Mattia Micheli, capogruppo consiliare di “Avanti Abbadia”, interviene nel merito dei lavori di riqualificazione del centro storico di San Rocco e non risparmia severe critiche alla Giunta.

Proprio questa settimana, tra l’altro, era stato il sindaco, Cristina Bartesaghi, a informare la cittadinanza che dopo alcuni forti temporali erano venuti alla luce problemi di regimazione delle acque meteoriche, “problemi – aveva ammesso lo stesso primo cittadino – che non possono essere tamponati con piccoli interventi”.

“La situazione è seria – aggiungeva il sindaco – e va affrontata studiando soluzioni più complesse. Sono stati convocati tutti i tecnici che hanno lavorato al progetto, impegnativo nella sua realizzazione e nell’impegno finanziario che il Comune ha dovuto affrontare e che non può essere vanificato e per il quale l’Amministrazione metterà in campo tutte le risorse necessarie”.

“Si tratta di lavori iniziati nel luglio dello scorso anno – dice ora Mattia Micheli – e avremmo dovuto avere un centro storico nuovo per Natale. Oggi, dopo esattamente un anno, a ogni temporale i cittadini di San Rocco annegano… nella cacca”.

“L’Amministrazione – aggiunge il capogruppo di minoranza – ha fatto tante promesse ma non ha mantenuto né  i tempi previsti e neppure i costi preventivati. E chi risponde di questa situazione ?”.

Poi un invito esplicito all’assessore competente a rassegnare le dimissioni. “Domenico Aiello, assessore ai Lavori pubblici – afferma – dovrebbe lasciare l’incarico immediatamente, considerando che la più importante opera pubblica del quinquennio  amministrativo è stata un fallimento totale”.

Va aggiunto che per affrontare il tema della riqualificazione del vecchio nucleo di San Rocco e delle problematiche conseguenti il presidente Gianluca Rusconi ha convocato la Commissione consiliare per giovedì 20 luglio. All’ordine del giorno anche il problema dei miasmi fognari al parco pubblico “Ulisse Guzzi”.

Print Friendly

14 luglio 2017 — 08:12 / Mandello/Lago, Politica
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore