Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AUTOSIM RATTI

AVIS

10 Km Tricolore: Fustella oro, Belghiti argento e El Mazoury bronzo

di Sandro Marongiu

Elena Fustella

 

DALMINE – Che spettacolo ieri, sabato, a Dalmine dove i Runners Bergamo in collaborazione col Cus e l’Università degli studi di Bergamo, hanno organizzato i campionati italiani dei 10km su strada che ha visto ben 36 titoli in palio partendo dagli Allievi sino ad arrivare alle categorie Master.

Elena Fustella dell’Atl. Lecco Colombo Costruzioni indossa l’ennesima maglia tricolore della sua seconda giovinezza e lo fa correndo in 40’22” che gli vale il 92° posto Assoluto ma nettamente 1^ nelle Master 55.

Nella gara Assoluta maschile, il finanziere Ahmed El Mazoury di Brivio si piazza sul terzo gradino del podio.

Il compagno di club Mustafà Belghiti cede il passo al solo Alberto Mondazzi 24° Assoluto (Atl. Mariano Comense) che con 30’29” vince il titolo Juniores davanti al lecchese al traguardo in 30’23”.  Ma andiamo con ordine.

Quasi 2000 gli atleti che hanno partecipato alla manifestazione che ha preso il via alla mattinata con le Allieve in gara su 6 km e a cui sono seguiti subito dopo gli Allievi; nel pomeriggio è toccato alle restanti categorie con l’ultima gara in programma che ha visto gli atleti correre sotto la pioggia senza creare tuttavia particolari problemi.

Presenti molti lecchesi che non potevano lasciarsi sfuggire la ghiotta occasione di disputare un Campionato Italiano a pochi km da casa, oltre ai già citati vediamo nel dettaglio il piazzamento degli altri lecchesi partendo dalle gare femminili: 57^ Ilaria Del Magro 38’42” (Atl Lecco Colombo Costruzioni), 93^ Antonella Sartori (14^ SF 35) 40’23” (Als Cremella), 117^ Alessandra Arcuri (16^ SF 40) 41’23” (Gsa Cometa), 136^ Amelia Agodi (24^ Promessa) 42’14” (Atl Lecco Colombo Costruzioni), 138^ Anna Frigerio (10^ JF) 42’16” (Atl Lecco Colombo Costruzioni), 144^ (23^ SF40) 42’29” (Als Cremella), 164^ Naomi Bonacina (11^ JF) 43’26” (Atl Lecco Colombo Costruzioni), 169^ Maria Beatrice Frigerio (26^ SF45) 43’39” (Als Cremella), 191^ Silvia GIlardi (29^ SF35) 44’25” (Sev Valmadrera), 203^ Daniela Gilardi (16^ SF50) 44’59” (Sev Valmadrera), 246^ Irene Balestra (34^ SF35) 46’39” (Sev Valmadrera), 328^ Gloria Agostini (56^ SF40) 51’04” (Sev Valmadrera), 349^ Nadia Bolis (18^ SF55) 52’32” (Osa Valmadrera).

Ahmed El Mazoury il primo da sinistra

 

Nella gara Assoluta maschile, la vittoria è andata al keniano Ismail Kalale che ha fermato le lancette su 28’37”, ma essendo fuori classifica, il titolo italiano è andato al secondo classificato, l’orobico di Castelli Calepio Yassine Rachik del Casone Noceto ( 28’45”). Quindi Ahmed El Mazoury terzo al traguardo ma con l’argento in tasca (28’47”) e Marco Salami quarto con al collo il bronzo (28’50”).

Tra gli Juniores è lotta sino al termine con Belghiti che si arrende solo alla fine, 25° Assoluto in 30’33” davanti a lui ( 30’29”) Alberto Mondazzi che indossa così la maglietta tricolore.
Tra i primissimi anche l’aviere Francesco Bona, lecchese per matrimonio che chiude al 19° posto con 30’16”. Questi i risultati degli altri lecchesi: 71° Giuseppe Molteni (7° SM35) 31‘46” (Daini Carate Brianza), 128° Samuele Nava (19° JM) 32‘55” (Atl. Lecco), 189° Marco Losa (43° SM40) 35’38” (Gsa Cometa), 355° Renzo Raimondi (52° SM35) 36’09” (Atl Lecco), 370° Mirco Colombo (39° JM) 36’18” (Atl Lecco), 397° Fabio Copes (37° SM45) 36’38” (Gsa Cometa), 402° Paolo Merzario (61° SM40) 36’40” (Atl Lecco), 440° Dario Gilardi (45° SM45) 37’05” (Sev Valmadrera), 452° Ernesto Bonfanti (28° SM50) 37’13” (Avis Oggiono), 470° Oscar Balbiani (30° SM50) 37’23” (Sev Valmadrera), 574° Paolo Cornago (80° SM35) 38’30” (Gsa Cometa), 581° Matteo Ghezzi (82° SM35) 38’40” (Sev Valmadrera), 628° Daniele Aldeghi (60° SM50) 39’14” (Sev Valmadrera), 631° Paolo Zorloni (61° SM50) 39’16” (Gsa Cometa), 637° Stefano Negrini (87° SM35) 39’20” (Team Pasturo), 649° Roberto Pezzoli (118° SM40) 39’27” (Gsa Cometa), 684° Alessandro Pomi 39’45” (Cs Cortenova), 881° Paolo Bosisio (158° SM40) 42’09” (Gsa Cometa), 889° Massimiliano Rota (120° SM45) 42’14” (Atl Lecco), 901° Alberto Rovera (52° SM55) 42’22” (Sev Valmadrera), 1039° Tiziano Fontana (67° SM55) 44’07” (Team Pasturo), 1051° Carlo Giovanni Biffi (21° SM65) 44’17” (Osa Valmadrera), 1077° Elio Malighetti (136° SM50) 44’44” (Fri.Ma.S), 1112° Luigi Valsecchi (191° SM50) 45’27” (Gsa Cometa), 1113° Ruggero Forni (192° SM40) 45’27” (Gsa Cometa), 1116° Carmine Giordano (80° SM55) 45’30” (Atl 42195 Blu Frida), 1165° Giovanni Civillini (27° SM65) 46’35” (Sev Valmadrera), 1205° Mario Confalonieri (95° SM55) 47’27” (Free Runners Lecco), 1241° Abbondio Ravasi (194° SM45) 48’15” (Sev Valmadrera), 1385° Giacomo Ghezzi (30° SM70) 55’52” (Sev Valmadrera).

Print Friendly, PDF & Email

10 settembre 2017 — 15:46 / Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore