Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AUTOSIM RATTI

AVIS

Atletica Lecco a Sgonico: 2° prova indicativa per gli europei di cross

di S. Marongiu

Michele Fontana

 

SGONICO- Una lunga trasferta quella dei crossisti lecchesi che sabato sono partiti direzione Sgonico (Ts) a pochi km dal confine con la Slovenia, per la seconda prova indicativa per gli europei di corsa campestre.

Occhi puntati sul valsassinese Michele Fontana che la scorsa settimana aveva messo tutti in fila al cross di Levico Terme, questa volta però la concorrenza si è fatta più qualificata con la presenza dei due gemelli finanzieri, Samuele e Lorenzo Dini e sono proprio i due giovani classe 1994 a concludere ai primi due posti con Lorenzo primo in 27’20” davanti a Samuele secondo in 27’30”, Fontana che alla campana dell’ultimo giro era transitato al terzo posto viene superato di slancio dal poliziotto Paolo Zanatta e deve accontentarsi del quarto posto in 27’46” con 11” di distacco dal gradino più basso del podio.

Mustafà Belghiti

 

Ma le speranze lecchesi erano anche per la gara Juniores maschile che vedeva al via il rappresentante dell’Atl Lecco Colombo Costruzioni, Mustafà Belghiti che la settimana prima aveva ottenuto solo il 5° posto, troppo poco per il neo campione italiano di mezza maratona per sperare in una convocazione per gli europei e allora, questa volta si prova a cambiare tattica, non più una gara di attesa ma subito in testa a dettare il ritmo, strategia questa che sembra dare ragione al lecchese che transita in testa al primo dei tre giri previsti.

Samuele Nava

 

Nel secondo giro però gli avversari si fanno sotto e mettono in difficoltà il giallo blu che scivola indietro e al termine del secondo giro è costretto a fermarsi “ Mi spiace per oggi, purtroppo a inizio settimana ho avuto un incidente automobilistico e ho picchiato un fianco, oggi ci ho provato e sono partito forte ma facevo fatica a respirare, quando alla fine del secondo giro ho capito che non aveva senso insistere, ho preferito fermarmi. Ora manca la terza ed ultima prova di Osimo al 26 novembre, li giocherò tutte le mie carte e spero di ottenere un buon risultato per poter vestire la maglia azzurra agli europei”.

Manuel Tagliaferri

 

La gara ha visto il successo dell’atleta di casa Jacopo De Marchi che anche grazie al 2° posto della seconda settimana si candida per un posto in azzurro, 16’28” il suo tempo contro il 16’31” di Sergiy Volodymirov Polikarpenko del Cus Torino e vice campione europeo dei 10000m podio completato da Pasquale Selvarolo del Barile Flower F.R. Terlizzi che cede solo in volata concludendo con lo stesso tempo del secondo, all’8° posto il lecchese Samuele Nava in 17’11” e al 17° l’altro giallo blu Manuel Tagliaferri in 18’10”.

Print Friendly, PDF & Email

13 novembre 2017 — 08:42 / Lecco, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore