Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco

Strip banner rotator

INVERNIZZI

PROMESSI SPOSI

AVIS

Basket Serie B. Ecco i Gironi. Niente Sardegna per Lecco e Olginate

di Matteo Mastragostino

LECCO – Alla fine le squadre lecchesi hanno scampato la tanto temuta, e costosa, trasferta in terra sarda. Gimar Lecco e Gordon Olginate avevano tremato alla notizia che, per il secondo anno consecutivo, l’unica squadra sarda di serie B fosse legata a un girone lombardo-emiliano.
Dopo l’uscita dei primi raggruppamenti, non ufficiali, il timore si era rivelato certezza. Fortunatamente, su richiesta proprio della squadra isolana, i Pirates di Sestu sono stati spostati nel girone D – quello con Lazio, Campania, Calabria e Sicilia – e nel girone B sono arrivati i Crabs Rimini.

Per il secondo anno la Lombardia è stata spaccata in due tronconi, metà nel girone A – con squadre piemontesi e toscane – e metà nel girone B, con venete ed emiliane. Paradossale il fatto che una società neopromossa come Bernareggio arriverà a giocare contro Lugo di Romagna e Rimini ma non contro l’Urania Milano, finita nel girone A assieme a Pavia, Varese e la Sangiorgese.

Gimar e Olginate si troveranno la Cento di Giorgio Piunti – appena arrivato da Orzinuovi – e squadre ambiziose come Bergamo e Piacenza, nel girone potenzialmente più difficile di tutta la serie B. Coach Massimo Meneguzzo dovrà affrontare ben tre playmaker ex blucelesti: Davide Todeschini (Olginate), Carlo Fumagalli – a Desio insieme a Ludovico De Paoli – e Giulio Mascherpa, se Bergamo non verrà ripescata.

L’unica incertezza riguardante i gironi viene dalla posizione di Cremona, che dovrebbe tornare in serie A al posto della fallita Caserta. In quel caso si libererebbe un posto nel girone Est della Legadue, con Bergamo prima pretendente al posto. Gli orobici però non hanno pagato la richiesta, quindi potrebbero restare in serie B, lasciando il girone Est con quindici squadre.

“Girone estremamente duro, come era ipotizzabile. Bergamo potrebbe andare in Serie A2 e al posto degli orobici rischieremmo di trovarci Taranto o Palermo. Come al solito sarà il girone più forte di tutti, con le quattro emiliane partiranno favorite, noi cercheremo di farci valere” questo il commento di coach Meneguzzo

“Un girone tecnicamente competitivo e valido, rispetto al passato sembra ci siano meno corazzate e più squadre che puntano ai Play Off – ha dichiarato coach Alessandro Galli – per noi che dobbiamo salvarci sarà complicato ma sicuramente stimolante”.

GIRONI

 

 

Print Friendly

15 luglio 2017 — 10:09 / Lecco, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore