Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco
Confcommercio Lecco

Strip banner rotator

INVERNIZZI

PROMESSI SPOSI

AVIS

Calcio Lecco, buone nuove in via don Pozzi: sponsor e campagna abbonamenti

Il curatore fallimentare Mario Motta

LECCO – Il curatore fallimentare Mario Motta fa il punto della situazione per quanto riguarda la Calcio Lecco: spazio agli sponsor che hanno raccolto il suo appello negli scorsi mesi e lancio di una nuova campagna abbonamenti per il girone di ritorno. Per quanto riguarda la rosa a disposizione di mister Bertolini, invece, si preparano i tesseramenti per i nuovi rinforzi e si continuano i provini per eventuali nuovi innesti.

Mercoledì pomeriggio, nella sala stampa di via Don Pozzi, Motta ha presentato Pierangelo Colombo, presidente della cooperativa “La Popolare” e Massimo Magni, rappresentate di “Solo affitti”, imprenditori che hanno deciso di aiutare concretamente la società bluceleste. “La Popolare” si è fatta carico dell’adozione dei due giocatori Leonardo Cataldi e Simone Dejori, mentre “Solo affitti” ha provveduto a garantire loro un appartamento.

“La nostra – spiega Colombo, presidente de “La Popolare” – è una cooperativa di consumo associata a Conad e finalizzata alla grande distribuzione e siamo presenti sul territorio con otto realtà, due della quali proprio in città. Abbiamo letto sui giornali l’appello lanciato dal curatore Motta e abbiamo deciso di rispondere positivamente per due motivi: in primo luogo perché stiamo per compiere un secolo di vita, nel 2019, ed è giusto celebrare un traguardo così importante e, poi, perché vogliamo sostenere una realtà plurisecolare come la Calcio Lecco che, oltre al merito sportivo, ha dimostrato la capacità di coinvolgere un’intera comunità. Noi non abbiamo voluto sottrarci, fin da subito, appena uscita la proposta, in consiglio l’abbiamo valutata positivamente, spero che la nostra sponsorizzazione sarà utile e che il nostro gesto sarà preso d’esempio. Dobbiamo ridare onore alla Calcio Lecco”.

Massimo Magni, rappresntante di “Solo Affitti”

Per quanto riguarda la parte logistica, invece, “Solo affitti” ha offerto il suo aiuto mettendo a disposizione un appartamento per quattro persone e posti letto per i vari giocatori provinanti, come racconta il rappresentante Massimo Magni: “Io sono un agente immobiliare affiliato a ‘Solo affitti’ con sede a Lecco in piazza Manzoni, in passato lavorato per la Calcio Lecco come fornitore, e appena ho letto l’appello lanciato da Motta ho pensato a quale aiuto potessi dare. Dato che affitto appartamenti per le vacanze, questa è la stagione meno redditizia, quindi ho avuto la possibilità di dare un appartamento per i calciatori, più estemporanee soluzioni per i provinanti che vengono da lontano. Invito altri piccoli imprenditori a fare come me perché lo sforzo economico è relativamente piccolo, basta poco, ora che anche le piccole realtà possono permettersi di diventare sponsor di una società di Calcio, che di solito ha esigenze molto alte, sarebbe un peccato non approfittarne”.

“La tranquillità economica non è ancora raggiunta – riferisce il curatore fallimentare – ma sono molto ottimista, sarebbe difficile avere ora i soldi in mano per tutto il campionato. Il nostro main sponsor ha confermato il suo impegno e con le promesse che ho avuto, abbiamo la copertura dell’ordinario, ma dobbiamo avere qualcosa di più, abbiamo ancora bisogno di una mano da parte della città per questo è importante che non si smetta di aiutare la Calcio Lecco”.

Piarangelo Colombo, cooperativa “La Popolare”

Per incrementare gli introiti economici, Motta lancia una nuova campagna abbonamenti riservata al girone di ritorno: i prezzi base sono la metà del costo relativo agli abbonamenti stagionali, ma chi lo vorrà potrà scegliere di pagare un prezzo “da sostenitore”, ovvero la stessa cifra indicata a inizio stagione. La nuova campagna abbonamenti non ha ancora un nome definitivo, ma sarà attiva già a partire da domani.

Per quanto riguarda la rosa bluceleste, infine, il tesseramento di Simone Dejori è andato a buon fine e già da questa domenica sarà a disposizione del mister, mentre bisognerà attendere qualche giorno per poter tesserare Leonardo Cataldi a causa di alcuni problemi burocratici e sarà necessario aspettare anche per poter vedere in campo Alessandro Cannataro perché il suo transfert deve arrivare dalla Spagna. Nel frattempo si cerca una punta per poter rafforzare il reparto d’attacco, visibilmente carente, da domani prenderà parte agli allenamenti l’attaccante albanese Jurgen Dushkaj, ma la ricerca del direttore sportivo Aldo Sensibile continua, sempre disponibilità economica permettendo.

Print Friendly

11 gennaio 2017 — 19:26 / Lecco, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore