Confcommercio Corsi 2018
Confcommercio Corsi 2018
Confcommercio Corsi 2018

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AVIS

BCC

Calcio Lecco pronta per Crema. Delpiano: “Serve determinazione”

Mister Alessio Delpiano

ERBA – La delusione e la rabbia generate dalla gara contro la Pro Patria sono difficili da digerire, ma la stagione non è ancora finita e il Lecco può ancora rimboccarsi le maniche e dire la sua. La prossima domenica, ad attendere i blucelesti c’è il Crema, la sfida andrà in scena al “Voltini” e mentre mister Alessio Delpiano cerca una soluzione per sopperire ai quattro squalificati (Bertani, Cavalli, Moleri per espulsione e Merli Sala per recidiva in ammonizione), la squadra prova a trasformare la rabbia nel carburante capace di spingerli verso la vittoria.

“Quella con il Crema non sarà una sfida facile – avvisa il tecnico bluceleste – noi arriviamo da una partita molto particolare, sappiamo tutti il perché, che ha lasciato qualcosa nella testa dei miei ragazzi perché martedì erano in un modo, mercoledì in un altro…e io ho cercato tutta settimana di andare a toccare il loro orgoglio. Nel nostro gruppo Whatsapp, poi, ho girato il link di un’intervista al presidente del Crema per far loro capire che tipo di ambiente andremo a incontrare perché se apparentemente i nostri avversari sono una squadra che ha preso otto gol nelle ultime due gare e può pensare che andremo ad affrontare una partita facile, in realtà non sarà assolutamente così: il loro presidente ha incontrato i giocatori uno a uno e ha detto che in campo vuole vedere solo giocatori che sputano l’anima. Ci aspettiamo una partita contratta dove troveremo una squadra nervosa, questa non è stata una settimana semplice nemmeno per loro e noi dovremo essere bravi a sfruttare quelle occasioni che riusciremo a creare, sappiamo che dovremo avere più motivazioni di loro, se nelle altre partite hanno lasciato qualcosa indietro di sicuro con noi non lo faranno, anzi saranno determinati perché per loro sarà un out out”.

Oltre alla determinazione al Lecco servirà anche schierare la giusta formazione per far fronte alle assenze dovute alla pioggia di cartellini di Lecco-Pro Patria. In campo non ci saranno il bomber Bertani, il regista Cavalli e non si potrà contare nemmeno su Moleri e Merli Sala.

“Sostituirò i quattro assenti con altri quattro – spiega Delpiano – sembra banale detta così, ma è la verità, ho la fortuna di avere tanti giocatori di qualità che hanno caratteristiche diverse dai quattro che non saranno presenti, ma lo abbiamo dovuto fare anche quando i cambi forse non erano di questo livello, ciò che conta sarà il modo in cui andremo in campo. Quello che conta per me è che i ragazzi vadano in campo sapendo di dover avere più motivazione degli avversari, se non ci presentiamo con la loro stessa determinazione potremo andare in difficoltà, pur avendo in qualche elemento valori superiori all’altra squadra, dobbiamo dimostrarlo. Parlando dal punto di vista tecnico sto pensando di usare un 4-4-2, ho provato anche il 4-3-3 e un’altra soluzione oggi. La cosa certa è che quella con il Crema è una sfida che dovremo interpretare”.

L’attaccante Fabio Cristofoli

Per poter portare a casa i tre punti, il reparto d’attacco farà affidamento all’esperienza di Fabio Cristofoli, esperienza che gli ha permesso di mantenere la calma (o almeno farlo un po’ più degli altri) in campo con la Pro Patria senza rimediare cartellini che avrebbero potuto tenere lontano dal campo anche lui.

“In questa settimana abbiamo dovuto esser bravi a metter da parte la rabbia – confessa l’attaccante – non è stato facile, quella con la Pro Patria era una gara da ‘dentro o fuori’, si giocava con la prima in classifica e avremmo potuto andare a meno tre punti dalla vetta, sicuramente siamo arrabbiati perché in undici contro undici avremmo vinto. L’espulsione di Bertani, poi, è un qualcosa che in trentaquattro anni di calcio non ho mai visto, ma ora dobbiamo essere capaci di voltare pagina e far in modo che quanto è successo ci serva per andare a Crema ancora più determinati, andiamo a uno scontro con una squadra che ha perso 4-0 contro il Levico e che è stata messa sul ‘chi va là’ dalla società. Noi abbiamo la voglia di vincere anche la partita in allenamento ieri l’abbiamo fatta bene e nei miei compagni ho visto la mia stessa voglia di vittoria. Oggi e domani chiudiamo la settimana e si va a battagliare a Crema”.

La stessa voglia di riscatto la si trova nelle parole del portiere Giacomo Nava: “Ripartiamo consapevoli del fatto che saremmo stati capaci di far bene con la prima in classifica e finché c’è stata la parità numerica abbiamo dominato. Ora non possiamo stare a girare intorno al fatto di essere a meno nove, che dobbiamo fare? Semplice, dobbiamo vincerle tutte. Per domenica abbiamo fuori quattro giocatori forti, ma ne abbiamo altrettanti in grado di sostituirli e pronti a scendere in campo, nel girone di andata non avevamo questa fortuna, ripartiamo ancor più determinati di prima”.

L’appuntamento con il Lecco è per domenica prossima al “Voltini” di Crema, si giocherà alle 14:30 e contemporaneamente ci sarà la nostra diretta web.

Print Friendly, PDF & Email

12 gennaio 2018 — 17:57 / Lecco, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore