Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

BCC

AVIS

Il Lecco perde. Delpiano è a rischio e Battazza getta acqua sul fuoco

Angelo Battazza

ANZANO LOMBARDO – Dopo la gara giocata al Pesenti Pigna contro la Virtus Bergamo e persa per 1-0, la panchina di mister Alessio Delpiano e l’incarico di direttore sportivo di Erminio Gizzarelli sono fortemente a rischio. La notizia trapela in modo confuso: prima l’addetto stampa spiega ai giornalisti presenti che le interviste non si terranno in attesa che il presidente Leonardo Paolo Di Nunno prenda una decisione circa i suoi collaboratori, ma, poi, dalla porta sul retro della sala stampa compare il vice presidente Angelo Battazza che, invece, ha tutta l’intenzione di dire la sua e cerca di gettare acqua sul fuoco assicurando che farà il possibile per far calmare l’animo del Presidente.

“Domani mattina Di Nunno sceglierà cosa fare – confessa Battazza – se mandare via Delpiano e Gizzarelli oppure no. Il presidente è arrabbiato ed è propenso a mandarli via subito, ma io cercherò di farlo ragionare e calmare il suo animo. Certo è che poi non si potrà continuare in questo modo e se farà un’altra partita così lo caccerò io. C’è da dire, poi, che i ragazzi hanno giocato tutta la partita in dieci e non si può negare il loro impegno, non voglio proprio sentire polemiche a riguardo, e, inoltre, anche cambiare direttore sportivo non ci assicurerebbe di vincere”.

Battazza, infine, si concentra sulle decisioni arbitrali a suo avviso errate: “Abbiamo un filmato che mostra chiaramente come Cristofoli non abbia colpito il loro capitano che è un disonesto. Ho mostrato le immagini al Commissario di gara, anche se so che non servirà a molto, forse ridurranno le giornate di squalifica a Cristofoli, almeno quello…”.

Polemiche sull’operato degli arbitri a parte, per la società bluceleste sembra non esserci mai pace. A inizio stagione, con una sontuosa presentazione nella piazza principale della città, era stata annunciata l’intenzione di riportare l’aquila bluceleste a volare alto tra i campionati dei professionisti, mentre oggi, alla quinta giornata di campionato, il Lecco si trova già a meno otto punti dalla vetta e il clima di pesante tensione che gravita attorno alla squadra non le permette certo di poter navigare a vele spiegate verso la Legapro. Per l’ennesima volta i tifosi blucelesti sono in attesa di conoscere qualcosa in più del futuro dei propri colori, a partire da chi sarà alla guida della loro panchina la prossima settimana.

Print Friendly, PDF & Email

24 settembre 2017 — 19:29 / Lecco, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore