Confcommercio Corsi 2018
Confcommercio Corsi 2018
Confcommercio Corsi 2018

Strip banner rotator

INVERNIZZI

Promessi Sposi

AVIS

Mano leggera sul Lecco: 2500 € di multa e una gara a porte chiuse

Un momento di Lecco-Pro Patria giocata domenica al Rigamonti Ceppi

 

ROMA – La sconfitta contro la Pro Patria nella gara giocata per la prima giornata di ritorno non ha avuto gravi conseguenze almeno dal punto di vista delle sanzioni. Il giudice sportivo Aniello Merone ha scelto di avere una mano leggera nei confronti dei blucelesti: multa da 2500 euro, una giornata a porte chiuse in campo neutro, quindici giorni di squalifica per il presidente Paolo Leonardo Di Nunno e una giornata di squalifica per Bertani, Cavalli, Moleri (espulsi dal campo per doppia ammonizione) e per Merli Sala (recidiva in ammonizione).

Per mister Delpiano non sarà facile trovare la giusta formazione per affrontare il Crema nella trasferta in programma per domenica prossima e la squadra non potrà contare sul sostegno del pubblico durante Lecco-Dro previsto per il prossimo mercoledì, ma questa soluzione non troppo severa forse darà un po’ di sollievo agli animi dei tifosi.

Ecco le motivazione che si possono leggere nel comunicato ufficiale diramato dalla Lega Nazionale Dilettanti:
“Squalifica del campo di giuoco per una gara-campo neutro-porte chiuse; ammenda € 2.500,00: Calcio Lecco 1912 S.R.L. Per avere propri sostenitori al termine del primo tempo ed al termine della gara, lanciato numerosi sputi all’indirizzo del Direttore di gara colpendolo al volto ed in varie parti del corpo. Per avere al termine della gara, persona non identificata ma presente all’interno dello spogliatoio della società ospitante, lanciato una bottiglietta di plastica piena di acqua all’indirizzo di un A.A. colpendolo al basso ventre. Sanzione così determinata in ragione della obbiettiva gravita delle condotta assunte, nonché della oggettiva idoneità del lancio della bottiglietta piena di acqua ad arrecare nocumento alla incolumità fisica dell’Ufficiale di gara. Inibizione a svolgere ogni attività fino al 24 gennaio 2018 a carico di Paolo Leonardo Di Nunno allontanato per proteste nel corso del primo tempo, durante l’intervallo attendeva il Direttore di gara davanti allo spogliatoio della Terna Arbitrale e reiterava a condotta rivolgendo altresì espressioni minacciose ed offensive. Squalifica per una gara per doppia ammonizione a Bertani Cristian, Cavalli Gabriele, Moleri Marco. Squalifica per una gara per recidiva in ammonizione a Merli Sala Ivan”.

Print Friendly, PDF & Email

10 gennaio 2018 — 18:27 / Lecco, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore