Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

INVERNIZZI

AUTOSIM RATTI

AVIS

Scherma. Tanto lavoro da fare per i giovani spadisti lecchesi

di Matteo Mastragostino

RAVENNA – Lo scorso fine settimana si è svolta a Ravenna la prima prima nazionale U14 del campionato di Spada. Il Circolo della Scherma di Lecco si è presentato con tre allievi, ottenendo risultati modesti.

Nella categoria giovanissimi ha tirato Edoardo Spreafico, bravo ad accedere alla fase di eliminazione diretta. Dopo un buon girone di qualificazione, con tre vittorie e altrettante sconfitte, il giovane bluceleste ha poi perso in maniera netta contro il legnanese Mordini (3-15). Per lui un 134° posto finale.

I due giovani atleti che hanno tirato in categoria Allievi, Jacopo Mazzeo e Matteo Valsecchi, hanno ottenuto lo stesso risultato nei gironi, ossia una vittoria e cinque sconfitte. Ammessi alla fase di diretta, Jacopo ha perso col punteggio di 7-15 dal modenese Raimondi, Matteo dal cagliaritano Boi (9-15). Nella classifica finale Jacopo ha chiuso 167°. Matteo 171°.

“Edoardo ha fatto un ottimo girone, ma ha perso in diretta perché è salito in pedana poco concentrato. Jacopo e Matteo sono stati bravi nella fase di diretta, ma devono ancora iniziare a capire che i gironi vanno fatti bene, per trovare avversari più abbordabili. Comunque si vede la crescita dei tre rispetto a un anno fa” ha dichiarato il Maestro Mirko Buenza.

Il prossimo fine settimana sarà il turno della folta truppa di sciabolatori, che andrà a tirare in Sicilia, a Mazara del Vallo.

 

Print Friendly, PDF & Email

13 novembre 2017 — 12:21 / Lecco, Sport
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore