Strip banner rotator

Confindustria

Avis

A Merate e Casatenovo è tempo di shopping… “Wow che sconti”

MERATE – “Wow che sconti”… è proprio il caso di dirlo! L’iniziativa di Confcommercio Lecco è arrivata, con risultati eccellenti, anche nel meratese e casatese.

Questa mattina, in municipio a Merate, alla presenza del sindaco Andrea Massironi e degli assessori al commercio Maria Silvia Sesana (Merate) e Dario Brambilla (Casatenovo), il direttore di Confcommercio Alberto Riva ha presentato l’iniziativa: “Quaranta imprese aderenti per una valore sconti di 3263 euro. E’ in stampa la card per gli sconti continuativi da affiancare ai buoni cartacei che si possono utilizzare una sola volta. Inoltre ci si può registrare all’App con cui è possibile utilizzare lo sconto anche in modalità digitale”.

Il fine principale è quello di valorizzare il commercio: “Il primo catalogo è uscito a Lecco con 42 imprese, nel meratese/casatese abbiamo raccolto 40 imprese e questo ci dice che abbiamo lavorato bene, senza dubbio una soddisfazione per Confcommercio”.

Valorizzazione del commercio ma non solo: “La valorizzazione passa attraverso cultura e turismo – ha continuato Riva -. Prossimamente verrà approntato un catalogo della cultura in cui saranno inserite scontistiche, grazie a una convenzione col Sistema Museale Lecchese, per tutti i musei presenti in provincia. E poi ci saranno sconti per eventi culturali che verranno individuati. Lo step successivo, stiamo lavorando per riuscire entro giugno 2019, è quello di creare una card per i  turisti che prevede sconti per parcheggi, navigazione, trasporto ferroviario. E’ una strada impervia ma ci piacciono le sfide, abbiamo già intrapreso contatti con enti e amministrazioni”.

La card “Wow che sconti”, invece, sarà disponibile a breve in 220 edicole della provincia con la possibilità di acquistare un box speciale (card + catalogo) al prezzo di 4,90 euro.

Soddisfatti gli amministratori di Merate e Casatenovo, i due comuni capofila. “Questa iniziativa dà un bell’impulso al commercio che sta vivendo momenti difficili – ha detto il sindaco di Merate Massironi – Confcommercio ha fatto qualcosa di concreto per favori e migliorare la situazione dei negozi di vicinato mantenendo uno sguardo più ampio verso cultura e turismo, pilastri del nostro territorio che ogni amministrazione ha il dovere di sostenere”.

“Lo spirito è quello di dare alle attività commerciali uno strumento in più per potersi sviluppare e trovare nuovi percorsi per lavorare – ha detto l’assessore casatese Brambilla – E’ un’occasione che abbiamo deciso di prendere al volo, il nostro impegno è quello di continuare a svilupparla e promuoverla”.

Presenti alla conferenza anche Giorgio Cortella, in rappresentanza di Acel Energia, e Roberto Moioli, per il Cab Polidiagnostico, i due main sponsor che hanno deciso di sostenere questa iniziativa. Due aziende da sempre legate al territorio che, anche questa volta, hanno deciso di fare un passo in più.

Print Friendly, PDF & Email

11 luglio 2018 — 18:55 / Attualità, Meratese
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore