Strip banner rotator

Confindustria

Avis

Ballabio. Attraversamento Parco Due Mani, il lavoro ‘raddoppia’

BALLABIO – Proseguono i lavori sulla Provinciale a Ballabio per mettere in sicurezza l’accesso al parco Due Mani: dopo i diversi sopralluoghi congiunti tra Comune e Provincia si è svolto presso il Municipio di Ballabio un incontro tra tecnici delle due istituzioni, alla presenza del sindaco Alessandra Consonni, e degli assessori Stefano Simonetti (Territorio) e Anna Consonni (Lavori pubblici). Dal vertice è emerso che il lavoro prosegue, raddoppia considerando un altro punto critico della strada provinciale.

L’appuntamento era previsto come momento determinante di valutazione del progetto, intorno al quale stanno lavorando i tecnici provinciali, finalizzato alla realizzazione delle misure di messa in sicurezza, i cui costi sono a carico del Comune di Ballabio, del tratto di provinciale di particolare criticità. Alla fine si è optato per un intervento più radicale e per avviare la progettazione di un’analoga operazione in un altro tratto di provinciale.

“Nel corso dell’incontro – spiega Stefano Simonetti – sono state presentate le osservazioni formulate al progetto della Provincia da parte del sindaco e degli assessori competenti. In particolare, durante il confronto è emersa la necessità di eseguire un lavoro ad ampio raggio, che intervenisse su tutte le situazioni di criticità. Tra queste, anche la problematica dell’ingresso al parcheggio del parco che, nelle attuali condizioni, rappresenta un elemento aggiuntivo di pericolosità”.

“La novità forse più rilevante – prosegue l’assessore all’Ambiente, Ecologia e Valorizzazione del Territorio -, tuttavia, è quella di aver ottenuto il via libera e la progettazione della Provincia alla realizzazione di un altro intervento di messa in sicurezza dopo quello in corso. Mi riferisco al rettilineo davanti ad una serie di attività (dal supermercato, al distributore, alla farmacia) spesso percorso a velocità eccessiva da conducenti indisciplinati che non cedono neppure la precedenza ai pedoni che attraversano sulle strisce”.

Soddisfazione per gli esiti dell’incontro  è stata espressa anche dall’assessore ai Lavori pubblici. “Pur dovendo fare i conti coi tempi dei passaggi burocratici – afferma Anna Consonni – contiamo che l’appalto per la messa in sicurezza dell’attraversamento del parco Due Mani possa partire entro questa estate. In questi giorni è stata avviata una nuova gara per la realizzazione della palestra di arrampicata all’interno della struttura del Ventaglio, dove sono previste anche altre nuove opere, alcune delle quali verranno inaugurate nell’arco di poche settimane: questo implica un crescente afflusso di persone e la necessità sempre più rilevante di rimediare all’insufficiente sicurezza stradale per gli utenti della struttura”.

Print Friendly, PDF & Email

17 giugno 2018 — 10:47 / Attualità, Valsassina
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore