Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Promessi Sposi

Deraglia un treno. La simulazione di maxi-emergenza a Olgiate

di Desirée Spreafico

OLGIATE MOLGORA – Una settantina di passeggeri sul Lecco-Milano che deraglia, l’allarme al 112 e la macchina dei soccorsi che si mette in moto immediatamente. Così la galleria di Beverate, collegamento via ferro fra Airuno e Olgiate, la scorsa notte si è trasformata in uno scenario di simulazione di maxi emergenza. 

Lo scatto dell’area di maxi emergenza dall’alto

 

L’esercitazione, volta a testare tanto la sinergia, quanto la prontezza di enti ed operatori in caso d’emergenza, è stata coordinata dalla Prefettura di Lecco ed ha visto sul piazzale di via alle scuole, all’imbocco olgiatese della galleria, l’intervento del 112-NUE Areu che ha gestito le operazioni, dei Vigili del fuoco cui è spettato mettere in sicurezza l’area per consentire i soccorsi da parte delle varie realtà associative di volontariato del territorio.

Agli uomini della Protezione Civile Regione Lombardia e Provincia di Lecco è stato affidato il compito di allestire le attrezzature necessarie, quali i fari e le tende, ma anche la predisposizione di un desk per registrare i superstiti.  A prendere parte alla simulazione la questura di Lecco, i Carabinieri ed il compartimento della Polizia ferroviaria.

A soccorrere i passeggeri, truccati ad hoc inscenando traumi e ferite, c’erano gli equipaggi della Croce Rossa di Olgiate, Premana, Balisio e Casate, la Croce bianca di Merate, i Volontari del Soccorso di Calolzio, della San Nicolò e di Lecco Soccorso. Mentre la Croce Rossa di Lecco ha coordinato le comunicazioni radio.

I volontari hanno percorso a piedi, portando con sé i presidi necessari, la galleria per circa 300 metri, fino al treno, per prestare le prime cure e accompagnare al posto medico i passeggeri.

Matteo Selva, referente unità grandi eventi

 

“Il crash di stasera è abbastanza complesso, saremo divisi in diverse aree, chi sarà al posto comando avanzato, chi al posto medico e i soccorritori che entreranno nella galleria” ha spiegato Matteo Selva, referente unità grandi eventi, nella sede dei volontari di Calolzio, luogo di ritrovo prima delle operazioni, rese ancora più difficoltose dalla pioggia battente.

“L’esercitazione rientra tra le iniziative programmate e concordate tra il Gruppo Ferrovie dello Stato ed il Sistema di Protezione Civile per monitorare il coordinamento delle attività tra i soggetti coinvolti, nonché il protocollo AREU-RFI 2018 tramite il quale Rete Ferroviaria Italiana mette a disposizione le coordinate dei punti di accesso alla linea – si sostiene in una nota a firma della Prefettura di Lecco –  con l’obiettivo di migliorare la rapidità di intervento e gli standard di sicurezza e la tutela delle persone, delle cose e dell’ambiente”.

 

DI SEGUITO LA GALLERIA FOTOGRAFICA DELL’ESERCITAZIONE a cura di Desirée Spreafico e Ilaria Lococciolo:

 

 

Print Friendly, PDF & Email

27 ottobre 2018 — 13:02 / Attualità, Lecco, Oggiono/Brianza
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore