Ente Mutuo
Ente Mutuo
Ente Mutuo

Strip banner rotator

TUTTO CIALDE

AVIS

I nuovi Matia Bazar a Radio Leccocittà Continental

I Matia Bazar (Fabio Perversi,Luna Dragonieri, Fiamma Cardan, Paola Zadra e Piero Marras ) insieme a Marco Michetti di Radio Leccocittà Continental (terzo da sisnitra)

 

LECCO – Marco Michetti, della storica emittente radiofonica lecchese Radio Leccocittà Continental, ha incontrato i nuovi Matia Bazar per un’intervista esclusiva che Lecconotizie ripropone.

Fabio Perversi, dallo scorso mese di maggio hai raccolto il testimone e la grande storia dei Matia Bazar, una storia che adesso continua, un compito importante, chiaramente un supporto nella tua scelta è arrivato da Piero Cassano. E’ comunque un grande impegno, in questi anni ci sono stati momenti difficili e momenti meravigliosi… quali ti piace ricordare?
“Uno dei momenti più belli che ho vissuto con i Matia Bazar, perché era un mio sogno, e ogni tanto devo dire che i sogni si possono realizzare, è stato nel 2002 quando abbiamo vinto il Festival di Sanremo è stato il coronamento a un lavoro fatto nei precedenti tre anni e quello è stato un conquistare un qualcosa che ho sempre voluto fin da bambino…”.

Lasciamo il recente passato dei Matia Bazar e parliamo del futuro, parliamo dei nuovi Matia, quale è stato il percorso di questi mesi?
“Intanto devo dire che i Matia Bazar sono sempre stati, sono e saranno sempre in continua rigenerazione, questo è un punto fermo, sono sempre stati il gruppo che non è mai andato dietro le mode, ma anzi con un po di presunzione l’abbiamo forse certe volte anche dettata la moda. I progetti futuri sono quelli di uscire già quest’anno con un disco tutto nuovo, anticipato adesso dal singolo intitolato ‘Verso il punto più alto’ che è appunto il singolo trainante di tutto il nostro nuovo album”.

Scegliere quattro nuovi componenti e ricostruire il gruppo è stato un lavoro importante, se possiamo chiedertelo come si è svolto ?
“Intanto sono stati due anni di ricerca, purtroppo dal momento in cui Giancarlo Golzi è venuto improvvisamente a mancare nel 2015, dopo qualche mese abbiamo iniziato sia io che Piero Cassano a fare una ricerca dei vari componenti che potessero continuare a dare lustro a questo marchio dei Matia Bazar che è intramontabile, ormai sono 42 anni che sta sulla breccia, con un andamento un po marino cioè nel senso che ci sono le onde di alta marea e ogni tanto la bassa marea ma comunque sempre presenti. Abbiamo fatto una serie scouting, una serie di provini perché comunque, per far si che una band abbia anche un senso umano, non bisogna guardare solo il punto di vista artistico ma devi anche vedere anche un grande insieme di cose importanti, per cui è stato molto difficile. Io devo dire che sono stato molto fortunato perché ho trovato questi quattro ragazzi fantastici: Luna Dragonieri la nuova cantante, Fiamma Cardani la batterista, Paola Zadra bassista e Piero Marras il chitarrista, e poi ci sono io, Fabio Perversi”.

Fabio questa è un’eredità pesante ma da portare con orgoglio, tu sei già parte della storia dei Matia Bazar, senti più il peso di questa scelta o l’adrenalina dell’inizio di ogni nuova avventura?
“Un po tutte e due le cose, sicuramente il peso c’è , perché come ti dicevo prima il marchio il Brand è importantissimo, non voglio e sto cercando di non fare tanti errori, ma purtroppo nella vita si sa qualche errore può capitare. Però ho una forte, forte forte voglia e questa è l’adrenalina di risalire sul palco e far vedere questa nuova formazione che secondo me ci farà togliere delle ottime, ottime soddisfazioni…”.

Cosa diciamo al nostro e al Vostro pubblico per lanciare il primo singolo dei nuovi Matia Bazar “Verso il punto più alto”?
“Diciamo vogliamo avere il tifo equiparato al derby di Milano, di Torino o di Roma dovete essere in tanti a supportarci… perché ne vale la pena vedrete ma più che altro sentirete tra poco ne sentirete delle belle”.

Print Friendly, PDF & Email

16 gennaio 2018 — 09:53 / Attualità, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore