Shopping di sera a Lecco
Shopping di sera a Lecco
Shopping di sera a Lecco

Strip banner rotator

Ad SENSE

Il fantastico mondo dello speleonauta Casati, pienone alla serata Uoei

di Marco Milani

LECCO – Serata da tutto esaurito quella di ieri all’Unione Operaia Escursionisti Italiani di Lecco. L’ospite era veramente d’eccezione: a tenere la conferenza, infatti, è stato Gigi Casati, lo speleonauta più famoso a livello nazionale e internazionale.

La sede di corso Promessi Sposi ha fatto davvero fatica a contenere tutte le persone che non hanno voluto perdersi questa incredibile occasione.

Nato a Lecco nel 1964, Gigi Casati ha iniziato l’attività di subacquea a soli 14 anni. Le prime immersioni sono state al lago, non poteva essere altrimenti, e da lì si è aperto un vero e proprio mondo: “Il motore trainante è la curiosità di vedere posti che nessun uomo ha mai visto prima, essere il primo ad insinuarmi, con tutto il rispetto dovuto, in un ambiente perfettamente sconosciuto, trovare i miei limiti personali psicologici e fisici.  La speleologia subacquea mi ha permesso di vivere emozioni intense e indescrivibili, di vedere gallerie con le forme di erosione bizzarre che non si possono immaginare, immensi vuoti completamente allagati, di vedere concrezioni sott’acqua che con i fari accesi formano giochi di luci e ombre molto suggestivi, di imparare a conoscere i piccoli animali che frequentano questo tranquillo mondo, di vedere sott’acqua in un lago sotterraneo, reperti del neolitico, di trovare ancora in Grecia, ossa di animali esistiti 35.000 anni fa”.

Gigi Casati e il presidente Uoei Lecco Andry Dell’Oro

 

Il folto pubblico è rimasto letteralmente a bocca aperta di fronte alle splendide immagini mostrate da Casati che ha saputo spiegare quanto il mondo sotterraneo sia simile alla montagna: per entrambi sono necessari passione, dedizione, allenamento, pazienza e rispetto.

Con quasi 7000 immersioni all’attivo, al confine tra possibile e impossibile,  Gigi Casati ha dato un grosso aiuto e innovazione alla comunità scientifica subacquea, anche per questo motivo pochi giorni fa è stato premiato con il Tridente d’Oro, il prestigioso premio assegnatogli dall’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Acquatiche.

Il presidente dell’Uoei Andry Dell’Oro ha raccolto tutto lo stupore dei presenti (bambini compresi) e ringraziato Casati per la fantastica serata che è proseguita in maniera conviviale tra domande e curiosità per un mondo affascinante e ancora tutto da scoprire.

Martedì prossimo, 13 marzo, è in casa Uoei è in programma un nuovo appuntamento, questa volta più tecnico, dal titolo “Tecnica, nodi e manovre” a cura della Guida Alpina Manuele Panzeri (inizio ore 21).

Lo speleosub lecchese Gigi Casati premiato con il Tridente d’Oro

Print Friendly, PDF & Email

10 marzo 2018 — 10:28 / Attualità, Lecco, Montagna
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore