Antonio Ardizzoia:

Strip banner rotator

Confindustria

Adsense

Lecco. Il grande albero di Natale accende anche la solidarietà

 

LECCO – E Natale sia, ma con un’attenzione a chi ha bisogno di un vero augurio e di una vicinanza sincera: Lecco ha acceso il suo albero in piazza Garibaldi, offerto anche quest’anno da In Prima Linea Onlus, l’associazione che dedica la propria attività a sostegno ai malati oncologici, lavorando a stretto contatto con l’oncologia dell’ospedale Manzoni. 

Moltissime le persone in piazza ad attendere che il grande abete risplendesse delle tante luci che lo addobbano. Il ‘sempreverde’ arriva da Taceno è stato trasportato a Lecco grazie ad un mezzo messo a disposizione dall’azienda Battazza. Anche Linee Lecco ha offerto il suo supporto all’iniziativa. Ad allietare il momento sono state le musiche natalizie suonate dalla Filarmonica  Giuseppe Verdi. Gli Alpini hanno invece distribuito vin brulé e panettone.

“I momenti di festa sono momenti di spensieratezza ma anche quelli in cui gli affetti più cari ci tornano alla mente, magari di persone che non ci sono più oppure chi sta lottando contro la malattia –  ha sottolineato il vicesindaco Francesca Bonacina  – la festa è più festa se non oscuriamo questi momenti della nostra vita,  stando accanto a chi ha bisogno di noi. Un contributo lo diamo oggi con questo albero che viene offerto a tutta la piazza”.

IL VIDEO

“Il cancro si combatte insieme, noi non dobbiamo avere più paura di dire questo nome – ha spiegato Mauro Bolis, presidente di In Prima Linea Onlus – In provincia abbiamo 20 mila malati di tumore e insieme a noi ci sono altre associazioni che lavorano in ospedale a Lecco”.  A rappresentare il reparto di oncologia, era in piazza il primario dott.  Antonio Ardizzoia:  “I  malati non sono soli e questa gente in piazza lo dimostra. E’ bello pensare che con quanto fatto dall’associazione e dal volontariato  abbia fatto cadere molti muri rispetto a questa malattia. Grazie a quanti si adoperano per queste persone”.

Hanno partecipato al momento celebrativo anche il presidente e il direttore di Linee Lecco, Mauro Frigerio e Salvatore Cappello. Al sindaco Virginio Brivio il compito di scandire il conto alla rovescia per l’accensione del grande abete.

“Questo albero ci ricordi che anche noi abbiamo bisogno di una luce che illumini la nostra vita – è intervenuto don Andrea Lotterio benedicendo l’albero – e che ciascuno di noi sappia portare un po’ di luce negli ambienti in cui vive, ciascuno sia una luce per chi gli sta accanto, esca dall’egoismo che ci spinge a pensare solo a noi stessi. Ogni piccolo gesto di bontà è come una luce di questo albero, insieme alle altre luci saprà illuminare l’oscurità della notte”.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

6 dicembre 2018 — 19:15 / Attualità, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore