Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Confindustria

Avis

Lecco Street View: 2 nuovi murales al Fiocchi e al Centro Civico

di C.Franci

Lecco Street View_edizione 2015 (4)

Da sinistra Chiara Canali, curatrice di Lecco Street View, Carlo Gaiati, Servizio Giovani del Comune di Lecco, Michele Tavola, assessore alla cultura del Comune di Lecco, Luca Pedrazzoli, servizio giovani del Comune di Lecco e Giovanna Esposito, dirigente del settore cultura del Comune di Lecco

 

LECCO – Saranno due i murales oggetto della quarta edizione di Lecco Street View, il progetto di writing e street art promosso dal Comune di Lecco in collaborazione con l’Associazione Culturale Art Company il cui intento è quello di riqualificare ed abbellire facciate e muri di alcuni edifici in degrado della città, con particolare attenzione alle zone periferiche.

 

Lecco Street View_edizione 2015 (10)

 

Il progetto è stato avviato nel 2011 con la riqualificazione della zona degradata di Via Ferriera, nel tratto che collega la stazione ferroviaria al centro commerciale Meridiana: per l’occasione erano intervenuti 50 writers e street artist leader della scena artistica italiana con 10 giovani artisti del territorio. Nel 2012 oggetto degli artisti era stata invece la facciata dell’Informagiovani di Lecco. L’anno successivo è stata la volta del sottopasso della stazione ferroviaria con la realizzazione di due murales da parte dello street artist belga ROA.

Lecco Street View_edizione 2015 (15)

Il progetto di murales per la facciata del Fiocchi che verrà realizzato dall’artista polacco M City coi ragazzi di 5R dell’Istituto

Quest’anno il progetto, a tema “Avere cura del bene comune”, vedrà ospiti due artisti di fama internazionale, che si occuperanno rispettivamente della facciata dell’Istituto Fiocchi (su Via Belfiore) e di quella del Centro Civico di Germanedo, come spiegato dalla presidente dell’associazione culturale Art Company nonché curatrice dell’evento Chiara Canali: si tratta di M City, artista polacco classe 1978, autore di numerosissimi murales caratterizzati da una duplice matrice, l’una più industriale e urbana dovuta alla sua infanzia nella Polonia del blocco comunista, l’altra più digitale e dedicata alla grafica dei videogiochi; e di Orticanoodles, duo milanese attivo dal 2004 le cui opere si caratterizzano per l’attenzione dedicata a tematiche quali il rispetto e la condivisione. Significativo dunque il murales scelto per decorare la facciata del Centro Civico, due mani incrociate sul petto all’altezza del cuore, mentre per l’Istituto Fiocchi, testimone della realtà industriale e lavorativa della città di Lecco, l’artista M City ha pensato ad un progetto che coniugasse meccanica e aspetto urbano, lasciando spazio agli studenti futuri lavoratori. I lavori sul muro cominceranno il prossimo 18 marzo.

 

Lecco Street View_edizione 2015 (7)

Da sinistra Antonella Cuppari, direttrice dei Servizi Artimedia, Davide, studente dell’Istituto Fiocchi e il professore Raffaele Cesana

L’altro protagonista di questa quarta edizione di Lecco Street View è, per il secondo anno di fila, il Servizio Artimedia, che proprio nella giornata di martedì 3 marzo ha cominciato un workshop su pannelli con un altro grande ospite dell’iniziativa: si tratta di Pao, l’artista milanese famoso tra le altre cose per i suoi coloratissimi pinguini sui paracarri in cemento. Con i ragazzi di Artimedia sono già stati realizzati dei lavori utilizzando materiale riciclato mentre i prodotti del workshop su pannelli saranno presentati sabato 21 marzo alle ore 15 presso il Centro Civico di Germanedo. “Poter partecipare a questo progetto è bellissimo – ha commentato la direttrice dei Servizi Artimedia Antonella Cuppari – crediamo fermamente del valore del lavoro sociale come bene per la comunità.”

Lecco Street View_edizione 2015 (5)

A sinistra Andrea Sangalli del CFP Polivalente di Lecco, in mezzo Emanuele Giacomelli della Casa Don Guanella

Un importante contributo arriva anche dalla Casa Don Guanella e dal CFP Polivalente di Lecco, autore delle grafiche utilizzate per il manifesto di Lecco Street View 2015 “Avere cura del bene comune”: i due partner affiancheranno infatti Orticanoodles e M City nel workshop rivolto ai venti ragazzi selezionati dell’Istituto Fiocchi che comincerà il prossimo 20 marzo.

Lecco Street View_edizione 2015 (9)

L’assessore Michele Tavola

“Il primo anno ci hanno criticato, le polemiche erano tante, ma dopo quattro anni vediamo finalmente che la comunità inizia a capire cosa vogliamo fare: portare colore e arte sui muri tristi di una periferia triste che la distingueranno da tutte le periferie del mondo – ha dichiarato l’Assessore alla cultura del Comune di Lecco Michele Tavola – un ringraziamento speciale a tutti i nostri sostenitori e sponsor, ai ragazzi che partecipano con entusiasmo e agli artisti.”

Ricordato l’appuntamento che chiuderà l’edizione 2015 di Lecco Street View in programma per sabato 21 marzo presso l’aula magna dell’Istituto Fiocchi: un seminario di approfondimento sul tema della Street Art e del bene comune a cui interverranno il Sindaco di Lecco Virginio Brivio, Michele Tavola, Chiara Canali e Giuseppina Cogliardi del Centro Permanente Istruzione per gli Adulti di Lecco. L’appuntamento, aperto al pubblico, è per le ore 11.

 

Lecco Street View_edizione 2015 (11)

 

 

Lecco Street View_edizione 2015 (17)

 

Print Friendly, PDF & Email

4 marzo 2015 — 14:25 / Attualità, Cultura, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore