Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Promessi Sposi

Lecco, terminata la riqualificazione illuminotecnica della città

Le immagini del modello Talede della ditta Neri, uno dei più utilizzati nell’ambito di queste sostituzioni

 

LECCO – Grazie a un importante investimento diretto del Comune di Lecco pari a 658.800, volto al potenziamento dell’efficienza energetica e illuminotecnica, i 1692 punti luce ai vapori di mercurio situati in città sono stati sostituiti con nuove lampade che utilizzano tecnologia al led (alcuni di questi, per omogeneità cromatica, lavddove presente un fonte luminosa differente, sono stati sostituiti con sorgenti a sodio ad alta pressione), in grado di produrre una luce migliore a parità di potenza assorbita, con evidenti ricadute sul piano dei risparmi, sul fronte dell’inquinamento, ma anche e soprattutto in materia di  sicurezza viabilistica.

“Con questo intervento la città di Lecco si afferma protagonista nelle politiche innovative sul versante illuminotecnico, risultando tra le prime città capoluogo in Italia a completare l’intera sostituzione delle lampade ai vapori di mercurio. Questa operazione su larga scala garantisce maggiore luminosità, sicurezza personale e viabilistica, nonché contenimento esponenziale dei costi di energia elettrica – sottolinea l’assessore al patrimonio e alla viabilità del Comune di Lecco Corrado Valsecchi. In buona sostanza da oggi i cittadini e i turisti si sentiranno più sicuri nel passeggiare e nell’attraversare la città e i diversi quartieri. Non solo, il risparmio dei costi energetici ci consentirà di effettuare in futuro nuovi investimenti”.

Questo investimento segue quello effettuato dal gestore convenzionato Consip ENEL Sole, che ha portato a una serie di interventi terminati nel 2016 con la complessiva sostituzione di 1710 corpi illuminanti, di cui 1269 a tecnologia led ad alta efficienza, 428 con sorgenti a sodio ad alta pressione e 13 con sorgenti a ioduri metallici. la maggior parte di queste ultime sostituzioni effettuate ha interessato i quartieri periferici della città e le vie secondarie di Lecco.

Il nuovo intervento che è stato direttamente finanziato dal Comune di Lecco porterà a un ulteriore beneficio economico indiretto in relazione al canone convenzionale che l’ente corrisponde al gestore, dovuto alla quota di risparmio energetico e dunque economico generato dalla sostituzione delle lampade effettuata senza passare attraverso società convenzionata. Il Comune di Lecco beneficerà inoltre, in sede di adesione a una nuova convenzione, di un analogo conseguente risvolto economico positivo, un ricalcolo della convenzione Consip al ribasso, dato dal crescente numero di impianti a basso consumo installati in città.

Le lampade a vapori di mercurio sono le più dispersive dal punto di vista economico e meno performanti di quelle che utilizzano la tecnologia al led. Sono inoltre uscite di produzione. I lavori, iniziati mercoledì 4 aprile, sono teriminati questa mattina.

“Siamo particolarmente soddisfatti e orgogliosi di questo risultato e siamo certi che le comunità dei quartieri di Lecco abbiano accolto con profonda soddisfazione questo rinnovamento finalizzato, tra l’altro, ad avere una città all’altezza della nuova vocazione turistica e di accoglienza che si sta facendo strada – prosegue l’assessore.Facciamo in modo che questa nuova luce che avvolge l’intera città sia da sprone per vedere meglio, anche nelle ore serali e notturne, le bellezze e le suggestioni di Lecco e dei suoi quartieri”.

Print Friendly, PDF & Email

16 ottobre 2018 — 14:38 / Attualità, Lecco
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore