Strip banner rotator

Confindustria

Adsense

Vecchia Lecco-Ballabio e code: “il problema è la rotonda di via Tonale”

LECCO – Riceviamo e pubblichiamo una lettera in merito alla chiusura in discesa della nuova Lecco-Ballabio e ai disagi sulla vecchia strada:

“Caro direttore,

come tantissimi della Valsassina scendo dalla valle ogni giorno feriale per lavoro e ringrazio i sindaci che hanno ottenuto che l’ANAS tenga aperta la nuova Lecco-Ballabio sino alle 8,30 prima di chiuderla in discesa per attivare il cantiere: senza quella soluzione avremmo passato un periodo infernale scendendo nell’ora di punta tutti dalla vecchia strada, non oso pensarci!

Dopo i dovuti ringraziamenti, però, devo fare un’osservazione per il transito sulla vecchia strada nel pomeriggio, quando è aperto il cantiere della nuova strada. Mia moglie è una di quelle persone che, ogni tanto, deve scendere a Lecco con la sua macchina di pomeriggio e mi ha raccontato che se tutto va bene, si arriva più o meno all’altezza del Circolo Bonfanti in un quarto d’ora ma poi l’ultimo pezzetto si fa coda. Proprio dove la strada è più larga!

A parte giovedì, quando c’è stato il blocco causato anche in città dallo sciopero dei trasporti, si vede chiaramente che il problema maggiore è la nuova rotondona di Lecco all’incrocio della via Tonale che toglie la precedenza a chi scende dalla Valsassina. Tramite il suo giornale vorrei chiedere al sindaco di Lecco di aiutare per questo breve periodo dei lavori stradali gli automobilisti valsassinesi a scendere, perchè basterebbe mettere una pattuglia di vigili per far passare ogni tanto chi scende dalla Valsassina e così non ci sarebbero quella coda nell’ultimo tratto in discesa. Grazie a tutti e buona giornata.

Paolo

Print Friendly, PDF & Email

11 marzo 2018 — 18:14 / Attualità, Lettere
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore