Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

Strip banner rotator

Promessi Sposi

Mandello, una folla di fedeli accoglie don Giuliano e don Andrea

MANDELLO – Un’accoglienza carica d’affetto, un vero e proprio bagno di folla, ha atteso l’arrivo del nuovo parroco don Giuliano Zanotta e don Andrea Mombelli, suo vicario: sabato pomeriggio l’insediamento dei due sacerdoti è stato festeggiato un grande momento di comunità che ha visto la partecipazione di centinaia di fedeli a Mandello.

Un arrivo salutato dalle rive del lago dove sono don Giuliano e don Andrea sono giunti a bordo di una lucia, la tradizionale imbarcazione lariana. Ad attenderli c’era il sindaco Riccardo Fasoli insieme alla cittadinanza, agli alpini, ai rappresentanti delle associazioni e i volontari delle parrocchie di Mandello San Lorenzo, Sacro Cuore, Olcio e Somana di cui don Giuliano è ora padre spirituale.

IL VIDEO – L’arrivo di don Giuliano e don Andrea

Un folto corteo ha percorso la breve distanza che separa l’imbarcadero dalla chiesa di San Lorenzo dove i due religioso hanno fatto il loro ingresso accompagnati dal vescovo di Como, Oscar Cantoni e da alcuni sacerdoti del territorio.  Mons. Zanotta giunge da Como dove dal 2007 era vicario generale. Ordinato sacerdote nel 1982, ha servito come vicario parrocchiale la Parrocchia di San Paolo Apostolo di Como, nel 1987 è stato vice assistente presso la sezione comasca di Azione Cattolica, poi l’incarico come parroco a Bellagio, dal 1996 fino all’incarico in diocesi.

 

“La diocesi di Como ha un grosso debito di riconoscenza nei confronti don Giuliano – ha sottolineato il vescovo Cantoni – ha accompagnato lealmente il vescovo Diego nel suo ministero episcopale ed ha aiutato pure me ad reintrodurmi come vescovo a Como dopo 11 anni di assenza. Oggi inizi un’autentica chiamata di Dio, considera questo territorio come la tua nuova ‘terra santa’ da custodire, con sollecitudine di padre e con affetto fraterno”.

“Il Signore benedica te, don Andrea – si è poi così rivolto il vescovo al nuovo vicario – e ti renda felice di averlo seguito mentre lo ringrazi per essere stato chiamato a questo ministero”

Dopo i riti iniziali, il corteo, guidato dal Corpo Musicale Mandellese, si è diretto verso la chiesa del Sacro Cuore.  “Benvenuti – è il saluto che hanno voluto rivolgere i mandellesi a don Giuliano e don Andrea – le nostre sono quattro comunità che hanno una storia, che sono crescite grazie ai sacerdoti che vi hanno preceduti ed ora siamo grati al vescovo Oscar per avervi inviato a noi”.

 

Print Friendly, PDF & Email

20 ottobre 2018 — 20:02 / Attualità, Mandello/Lago
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore