Strip banner rotator

Confindustria

Avis

Politiche. Nel lecchese trionfa la Lega, crollo PD, seguono i 5Stelle

 

LECCO – A livello nazionale è il trionfo dei Cinque Stelle, primo partito oltre il 32%, l’exploit del centro destra a trazione Lega che da sola ha toccato il 18% sia alla Camera che al Senato, e il tracollo del PD che stenta a superare il 20% in entrambi i rami del Parlamento: questo, nella mattinata di lunedì, è il risultato ancora parziale ma decisamente definito delle elezioni 2018.

Nel lecchese è la Lega a fare incetta di voti:  i risultati definitivi vedono il Carroccio al 32,68% per il Senato, con il candidato ora senatrice  Antonella Faggi che ha raggiunto il 51% delle preferenze seguita da Cristina Bartesaghi, sindaco di Abbadia e candidato del centro sinistra al 24,32% con il PD appena sopra al 20%, e i Cinque Stelle con Manuela Ratti al 19%.

Anche alla Camera è sempre il Carroccio (oltre il 33%) a spingere i candidati del centro destra, con l’elezione di Alessio Butti nella circoscrizione di Lecco con  il 50,07% e l’ex ministro Maurizio Lupi a Merate con il 50,9%.

Confermato anche nel lecchese il crollo del PD, tra il 20 e il 21% nelle due circoscrizioni; i candidati Veronica Tentori per Lecco e Adele Gatti nel Meratese si fermano la prima al 24,69% e la seconda al 24,04%. Il Movimento Cinque Stelle è il terzo partito nel lecchese, dopo Lega e Partito Democratico: alla Camera raggiunge il 18,7% a Merate con Angelo Baiguini e lo stesso a Lecco con Costantino Anghileri.

Alessio Butti e Maurizio Lupi eletti alla Camera, Antonella Faggi al Senato

Anche il Comune di Lecco ha pubblicato i dati definitivi delle votazioni al Senato, le prime ad essere scrutinate, che ribadiscono il primato di Antonella Faggi, ex sindaco di Lecco, come candidato più votato anche nel capoluogo con oltre 4,5 mila preferenze, al secondo posto la candidata democratica Cristina Bartesaghi con 3,3 mila voti (qui il documento: Senato votazioni Lecco).

A metà mattinata è giunto il dato definitivo alla Camera sempre per il Comune di Lecco, scrutinate tutte le 43 sezioni;  ribadita anche in città la supremazia del centrodestra con il 43% dei voti assegnati ad Alessio Butti, anche se il PD resta il primo partito del capoluogo con il 25,77% contro il 25,45% del Carroccio, ovvero 6,8 mila preferenze per i democratici contro le 6,7 mila della Lega  (risultati Lecco Camera 2018)

All’interno della coalizione di centrodestra si conferma in provincia di Lecco quanto visto a livello italiano, con Forza Italia dietro la Lega Nord, al 12% alla Camera e il 13% al Senato, Fratelli d’Italia oltre il 3% alla Camera e il 4% al Senato, infine Noi Con L’Italia che supera l’1% solo nella circoscrizione di Merate dove era candidato Maurizio Lupi

A sinistra Liberi Uguali ha raggiunto il 2% nel lecchese con Riccardo Mariani, assessore comunale ed ex sindaco di Mandello, a realizzare il risultato migliore (oltre il 2,3%). Riguardo all’affluenza, invece,  in provincia di Lecco ha sfiorato l’80%.

Tra gli eletti c’è anche Michela Vittoria Brambilla di Forza Italia che era candidata alla Camera nel collegio uninominale di Abbiate Grasso per la coalizione di centrodestra. Passa con il 43,7% dei voti.

I RISULTATI DEFINITIVI ALLA CAMERA  – Lecco

I RISULTATI DEFINITIVI ALLA CAMERA –  Merate

I RISULTATI DEFINITIVI – Al Senato

VEDI ANCHE I RISULTATI (in aggiornamento)

Camera dei deputati

Senato della Repubblica

 

Print Friendly, PDF & Email

5 marzo 2018 — 06:45 / Attualità, Politica
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore