Strip banner rotator

INVERNIZZI

Adsense

Scuole. Successo per la settimana dei valori. Oggi parte la raccolta viveri

CALOLZIOCORTE – Ben 11 associazioni di volontariato e solidarietà della Valle San Martino si sono presentate agli studenti di seconda media di tutte le sedi dell’istituto comprensivo di Calolziocorte per far conoscere carisma, caratteristiche, scopi e motivazioni che ispirano e guidano la loro azione.

Tra le tante iniziative messe in campo, tra cui le visite alla sede Caritas di Foppenico e ai Volontari del Soccorso si Calolziocorte. “Un grande entusiasmo dei volontari che hanno vissuto l’occasione importante di gettare un seme nelle coscienze ed intelligenze dei nostri giovani studenti. – ha detto il professor Massimo Tavola – Testimonianze a volte toccanti, a volte avvincenti, a volte istruttive, a volte riflessive, a volte provocanti per far apprendere i molti volti della solidarietà che si concretizza nel nostro territorio. Far scoprire ai ragazzi che il volontariato è il motore della nostra società, basata sui valori di fratellanza e aiuto al prossimo, come ci ricorda l’art. 2 della costituzione in riferimento al dovere inderogabile della solidarietà”.

Grande gioia e attenzione dei ragazzi che hanno colto una testimonianza così preziosa e che nelle prossime settimane rielaboreranno attraverso attività didattiche: dalle ricerche, ai temi, alle lettere di ringraziamento e di riflessione.

“Una perfetta integrazione tra territorio e scuola, per aspetti  sia didattici che formativi ed educativi. Da oggi inizierà in tutte le sedi (Calolziocorte, Vercurago, Torre de’ Busi e Carenno) l’azione concreta di solidarietà che si ripete da diversi anni: la raccolta viveri per la Caritas. Così i ragazzi sperimenteranno essi stessi una  concreta azione di solidarietà, coinvolgendo anche le loro famiglie. Una cosa è certa: un cambiamento in questi ragazzi è avvenuto, un ‘apprendimento’ che ha arricchito il loro bagaglio culturale. Hanno certamente acquisito maggior rispetto e concetti e principi di altruismo”.

“Vaccino dei nostri studenti contro l’indifferenza e insensibilità verso il prossimo – ha concluso Massimo Tavola – Un incontro, quello con le associazioni di volontariato e solidarietà, che cambia e arricchisce. Come ogni vero incontro  con persone speciali come sono i volontari di solidarietà del nostro territorio”.

Print Friendly, PDF & Email

12 febbraio 2018 — 08:48 / Attualità, Calolziese, Scuola
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore